Riceviamo e pubblichiamo
Verrà inaugurata sabato prossimo, 11 luglio, la mostra “Contaminando”. L’esposizione è organizzata da Ambre Italia Group al Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia a Romagnano Sesia.

Sabato 11 luglio alle ore 17.00 sarà inaugurata presso il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia a Romagnano SesiaContaminando”, la nuova mostra organizzata da Ambre Italia Group con il Patrocinio della Provincia di Novara.

Dalla collaborazione di Ambre Italia Group con il Museo sono nate delle microstorie che hanno preso vita grazie a dipinti, sculture e fotografie, con lo scopo di mettere a confronto la tradizione naturalmente testimoniata dagli oggetti con l’arte contemporanea, per sua natura in continua evoluzione.

Nadia Presotto

Gli artisti esporranno opere destinate a diventare “memoria etnografica”, nella accezione più pura di “descrizione di un popolo”, perché solo attraverso la memoria si può guardare a ciò che c’è oltre.
Saranno esposti i lavori di Maria Capellini, Paola Casulli, Eugenio Cerrato, Albina Dealessi, Anna Galli, Michelle Hold, Cate Maggia, Aldo Claudio Medorini, Walter Passarella, Nadia Presotto e Annamaria Raimo.

Paola Casulli

Gli ingressi per l’inaugurazione, che si svolgerà all’aperto, saranno gestiti in ottemperanza alle normative vigenti; i presenti saranno inoltre allietati da un momento musicale offerto dall’Ars Musica Flute Ensemble, un quintetto femminile che esplora creativamente il repertorio tradizionale.
CONTAMINANDO – Villa Caccia – Viale Antonelli 1 – Romagnano Sesia (NO) – visitabile fino al 2 agosto 2020 il sabato dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.