Riceviamo e pubblichiamo
A 50 anni dalla morte del poeta domani, martedì 2 giugno, alle 15.20, su Rai3 per "La grande storia anniversari" si ricorderà la figura di Giuseppe Ungaretti.

A 50 anni dalla morte di Giuseppe Ungaretti, “La Grande Storia Anniversari” di martedì 2 giugno, alle 15.20, su Rai3, propone un ritratto del grande poeta e uomo del XX secolo: dagli anni della Grande guerra, vissuti nelle trincee, quando Ungaretti scrive poesie destinate a sconvolgere la forma poetica del suo tempo, a quelli del dopoguerra che lo vedono spesso ospite della televisione in bianco e nero.
Una presenza sul piccolo schermo che fa di lui un personaggio pubblico al punto da essere imitato da Alighiero Noschese.

Un viaggio nel tempo e nello spazio, dalla Parigi degli anni Dieci al Carso del 1915, al Brasile, dove il poeta si trasferisce con la famiglia nel 1936 per insegnare letteratura italiana.
La storia di un uomo e delle sue relazioni di amicizia, con Pier Paolo Pasolini e il cantautore Vinicius De Moraes; o le sue rivalità con gli scrittori e poeti Salvatore Quasimodo e Eugenio Montale.
L’amore verso la vita, la speranza verso il futuro che Ungaretti conserverà fino alla fine, quando deciderà di seguire e raccontare la diretta televisiva dello sbarco sulla luna nel luglio del 1969.