Ipocrisia: ottavo vizio capitale

di Antonio Scafaro
Antonio Scafaro, che ci ha donato nei mesi scorsi racconti e pensieri, oggi ci propone una sua riflessione sull’ipocrisia.

Aristotele li definì gli “abiti del male”, Kant invece“un’espressione della tipologia umana”.
Stiamo parlando dei vizi capitali, sono sette: Superbia, Accidia, Lussuria, Ira, Gola, WhatsApp Image 2020-04-06 at 18.39.56 (1)Invidia e Avarizia.
Analizzando gli ultimi avvenimenti relativi al Coronavirus, mi viene da pensare che i monaci,che nei primi anni del Cristianesimo vergarono l’elenco, ne abbiano dimenticato uno: IPOCRISIA.
Tutti a gridare a gran voce: eroi i medici, eroi gli infermieri.
A decantare queste lodi sono gli stessi che qualche mese addietro li additavano come responsabili della mala sanità, fannulloni, lavoratori della pausa caffè, si era arrivati al punto che qualcuno accedeva in pronto soccorso o nei reparti, non solo con la tessera sanitaria o il pigiama e lo spazzolino, ma anche con un prestampato di denuncia WhatsApp Image 2020-04-06 at 18.39.55pronto ad essere esibito al primo pelo che si rizzava in modo anomalo.
Eroe è chi compie un atto di coraggio anche a costo della propria vita, non chiamateli eroi adesso, stanno facendo il loro dovere, come lo fa il vigile del fuoco, il tutore dell’ordine, il commesso del supermercato, il netturbino o il farmacista (chiedo scusa se non li elenco tutti).
Codesto titolo semidivino, che riconosce prova di grande coraggio e valore, se proprio si riteneva di assegnarlo, era da fare quando si lavorava (e temo che si continuerà a farlo) con turni massacranti e ferie centellinate, quando si lavorava (e si continuerà a farlo) WhatsApp Image 2020-04-06 at 18.39.55 (1)con attrezzature obsolete, quando i dirigenti erano costretti (e continueranno a esserlo) a fare i conti sulle entrate e uscite, come se la vita dei pazienti dipendesse da meri calcoli aritmetici.
Si sono create le “Aziende Ospedaliere”, come se la gestione di un nosocomio potesse essere paragonata ad un’attività con profitto. Il profitto di un ospedale, e quindi del personale, è quello di guarire le persone (profitto morale) e reintegrarle nel mondo del lavoro (profitto economico).
Abbiamo visto tutti il servizio in cui la giornalista chiede a un’infermiera: quanto guadagnate per questo nobile lavoro? e alla risposta di un misero stipendio si emoziona e chiede scusa a nome degli italiani. Ma dove eravate voi giornalisti quando, dopo dieci WhatsApp Image 2020-04-06 at 18.39.56anni di blocco contrattuale, agli infermieri veniva concesso un aumento medio di settanta euro spalmati in tre anni, dove eravate quando le categorie mediche e infermieristiche denunciavano una pericolosa mancanza di personale, di attrezzature e materiale sanitario?, eravate invece sempre presenti, negli anni di persecuzione mediatica della sanità, quando si preferiva dare risalto a notizie shock (donna muore durante intervento) senza indagare sulla reale causa e ben guardandosi dal dare altrettanto enfasi alla verità o quando si preferiva scrivere “Infermiere” invece di Operatore sanitario per descrivere errori o esecrabili azioni.
Ricordatevi che l’infermiere è colui che vedi per primo quando nasci, è colui che chiude WhatsApp Image 2020-04-06 at 18.39.54gli occhi ai tuoi cari nell’ultimo viaggio, è colui che ascolta le confidenze dei tuoi genitori e dei tuoi nonni e gli regala conforto, è colui che tutti i giorni della sua vita lavorativa deve confrontarsi con tristezza, paura e morte. Tutto ciò fa di un infermiere un eroe? No, è solo un infermiere.
Auspico ai miei amati colleghi (io sono in pensione) che, passata l’emergenza, questa enfasi buonista dia concretezza ai propositi, pomposamente enunciati, di maggior rispetto agli operatori della sanità, perché il rischio purtroppo è noto: passata la festa gabbato lu santu.

  One thought on “Ipocrisia: ottavo vizio capitale

  1. Anna Ghilardi
    aprile 11, 2020 alle 12:51 PM

    Hai ragione, scusatemi se non ho saputo guardare più lontano

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: