di Jacopo Scafaro
Ed eccoci all’ultimo articolo del martedì… e come tradizione vuole il nostro Jacopo Scafaro ci delizia con la sua rubrica dove ci racconta della trasmissione The Tatler in onda al martedì mattina su Radio Vertigo One.

Non ti muovere è il nostro motto.
Già dalla scorsa settimana abbiamo deciso come “The Tatler” (il programma in onda WhatsApp Image 2020-03-24 at 17.01.09ogni martedì mattina su Radio Vertigo One, la prima web radio italiana diretta da Simone Camussi) di tenere compagnia ai nostri concittadini e ascoltatori di tutto il mondo durante la quarantena e sensibilizzarli al rispetto della campagna #iorestoacasa.
L’iniziativa, che abbiamo sponsorizzato sui social e tramite passaparola, ha riscosso grande successo, tanto che la prima diretta ha registrato oltre 300 video – ascoltatori.
La musica è il più grande anti-depressivo esistente al mondo, anche per questo continuiamo ad andare in onda, pur restando a casa: bisogna dare alle persone per qualche ora, un po’ di spensieratezza.
Istinto di sopravvivenza. La radio prima, ed ora anche la web–radio, ce l’ha scolpito

addosso. Ha superato le guerre e ora si attrezza per resistere al coronavirus. Io e Picci (il quale lo ringrazio davvero molto perché oltre che lavorare in modo instancabile, trova il tempo sempre di fare il programma) andiamo in onda comunque da casa, l’alleato di lavoro diventa Instagram; ormai abbiamo una tale confidenza che non ci servono gli sguardi.
La scaletta la improvvisiamo sul momento, mettendo come sottofondo canzoni di tutti i generi, il risultato è eccellente e dimostra, per l’ennesima volta se mai ce ne fosse bisogno, la plasmabilità con cui oggi è possibile fare la trasmissione da qualsiasi posto (o quasi), basta ci sia la voglia e la professionalità.
Il trucco, in giorni come questi, è più o meno sempre lo stesso e sta nel darsi degli WhatsApp Image 2020-03-24 at 16.59.22orizzonti anche quando è complicato persino immaginarseli. Eppure basta poco: uno scopo, una sfida o addirittura una maratona, seppur da correre sul posto, cuffie in testa, davanti a microfono e un disco che gira e gira.
Johann Sebastian Bach diceva: “La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori”, ed è proprio per questo che settimanalmente chiediamo a Daniele Manfrinati di partecipare alle nostre dirette, di tenerci compagnia cantando. La musica da speranza, la musica rilassa la mente, scioglie le tensioni, riesce anche per pochi minuti, se chiudi gli occhi, a farti viaggiare, a farti dimenticare la – fatica – che stai provando in questi giorni.
L’emozione procurata dalla musica è certamente il principale motivo che spinge ad ascoltarla, le note stimolano i circuiti della ricompensa al rilascio di dopamina procurandoci piacere. La musica, per via delle emozioni che suscita, modula i nostri stati

emotivi e cognitivi identificandone sia le virtù terapeutiche ma anche l’impatto positivo sul comportamento, sull’umore e le funzioni cognitive. Daniele ogni volta scaturisce tutto questo: la sua “Non fatemi smettere di sognare” dovrebbe essere utilizzata come inno per questo periodo difficile, non dobbiamo smettere di credere ai nostri sogni, perché torneremo presto a cercare di realizzarli tutti. A tal proposito stasera alle 21 e 30 in diretta sulla sua pagina Instagram, Dani Manfrinati terrà un mini concerto per passare assieme un’oretta diversa dal solito.
Ma non è The Tatler (seguiteci su Facebook ed Instagram) senza qualche notizia altamente stupida. Sapete che nel mondo esistono leggi davvero, ma davvero stupide? No? Ecco, ve ne proponiamo qualcuna: in Carolina del Nord le coppie devono avere rapporti sessuali nella posizione del missionario. La legge è legge. E si rispetta, oppure in Florida è illegale scoreggiare in un luogo pubblico. Civili, direi.
La “puntata” è andata via molto velocemente ed a giudizio di molti è stata gradevole, la WhatsApp Image 2020-03-17 at 16.27.46 (2)potete rivedere sulla pagina Instagram di Radio Vertigo One e sulla mia Japo_86.
Come ultima cosa, da giorni gira voce che essendo calato leggermente il numero di contagi la situazione si risolverà a brevissimo. No! Con queste cazzate non ne usciremo mai, state a casa, state a casa.
Sarà ancora un po’ lunga, ma lo sforzo di adesso, ci premierà nel prossimo futuro.
Perché come diceva Nelson Mandela: Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è arreso.
A martedì prossimo.
Tenete botta, SEMPRE.
Ah, Buona Primavera!