rubrica a cura della Redazione
Oggi RP Consiglia propone due appuntamenti diversi tra loro: dal 14 marzo Orazio Gentileschi a Cremona mentre ad aprile a Brescia c’è Cosmogarden.
CREMONA: ORAZIO GENTILESCHI. LA FUGA IN EGITTO E ALTRE STORIE
quando: dal 14 marzo al 21 giugno 2020
dove: Pinacoteca – Ala Ponzone – Via Dati Ugolani 4 - Cremona
orari: da martedì a domenica 10-17 – chiusura lunedì
ingresso: museo intero 7,00 euro – ridotto 5,00 euro – gratis prima domenica del mese
informazioni: tel. 0372407269 – museo.alaponzone@comune.cremona.it
sito: musei.comune.cremona.it 
sintesi: dal 14 marzo 2020, per la prima volta, alla Pinacoteca Ala Ponzone di Cremona, Orazio-Gentileschi-da-Vienna.si possono ammirare l’una di fianco all’altra due versioni del “Riposo durante la fuga in Egitto”, capolavori di Orazio Gentileschi. In una straordinaria mostra promossa dal Comune di Cremona attraverso i suoi Civici Musei, con la curatela da Mario Marubbi. Accanto alle due magnifiche tele, la prima del Kunsthistorisches Museum di Vienna e la seconda di collezione privata, la mostra propone una selezione di altri dipinti, sculture, avori, incisioni sulla popolare “Fuga” tramandata dal solo Vangelo di Matteo ma protagonista dei Vangeli apocrifi. Due tele eguali, di mano di Orazio Gentileschi, realizzate l’una dopo l’altra, dedicate al racconto del “Riposo durante la fuga in Egitto”. Un tema che, così come splendidamente ricreato dal Gentileschi, affascinò diversi committenti. Tanto che, accanto alle due versioni riunite a Cremona, se ne conoscono altre due, l’una al Louvre e al Birmingham Museum la seconda. Dipinti che sono riconosciuti tra i più intriganti del primo Seicento italiano. Le due versioni esposte all’Ala Ponzone risalgono al momento in cui Orazio Gentileschi – forse il più precoce, intelligente e spregiudicato interprete tra i pittori caravaggeschi – godeva di enorme fama internazionale. Occasione ghiotta per tutto il pubblico ma ancora di più per gli esperti cui la mostra cremonese offre l’opportunità davvero unica di poter ammirare, affiancate, le due magnifiche tele. Va segnalato come gli studi sin qui condotti abbiano assegnato la primogenitura alla versione conservata nella collezione mantovana.
Nella foto: Orazio Gentileschi: Riposo durante la fuga in Egitto, olio su tela, Vienna, Kunsthistoriches Museum
(fonte Studio Esseci)
COSMOGARDEN  2020: LA FIERA DI BRESCIA TORNA A TINGERSI DI VERDE
quando: dal 3 al 6 aprile
dove: Brixia Forum – Via Caprera 5 - Brescia
orario: 9,30-19,30 – lunedì 9,30-18,00
costo: 10,00 euro intero – 7 euro ridotto 
prevendite: sul sito Cosmogarden
informazioni: info@cosmogarden.it
sito: www.cosmogarden.it
sintesi: Brescia si prepara a rifiorire con la seconda edizione di Cosmogarden. Il mondo cosmogardendel giardinaggio e del garden design si incontreranno al Brixia Forum con quattro giorni di appuntamenti rivolti al pubblico di appassionati e professionisti. Tra le novità della fiera anche un'area dedicata all'ecologia e uno spazio che ospiterà i migliori professionisti della progettazione del verde. Per rispondere alle esigenze degli operatori e potenziare le occasioni di incontro Cosmogarden diventa La Biennale del verde, punto di riferimento per il settore dove, ogni due anni, sarà possibile per il pubblico seguire i principali trend e per le aziende avere il tempo di sviluppare e proporre novità. A Cosmogarden saranno presenti oltre 300 espositori nazionali e internazionali che saranno suddivisi in sette aree tematiche dedicate, oltre alla progettazione e all'Ecolife, anche ai costruttori di giardini, all'interior garden, all'arredo giardino e alle attrezzature, assieme ad uno polo dedicato all'acquisto di sementi, piante e fiori provienienti da ogni parte del mondo. I visitatori potranno incontrare direttamente agli stand i professionisti del settore e fare acquisti dai migliori produttori, che porteranno in fiera soluzioni di arredamenti indoor e outdoor, verde verticale, installazioni artistiche e soluzioni di gardening con una grande attenzione al biologico e all'ecosostenibilità. Dopo il successo dello scorso anno si preannuncia ancora più ricco il calendario degli eventi in programma, che raggiungeranno il centinaio. Durante le quattro giornate di fiera non mancheranno gli appuntamenti pensati per hobbisti, come gli incontri dedicati alla potatura di vite e olivo o alla coltivazione biologica, e per i professionisti, con una serie di incontri rivolti agli operatori del settore, che permetteranno agli agronomi l'acquisizione di crediti formativi. Cosmogarden coinvolgerà anche quest'anno le scuole con la Coppa Cosmogarden, aperta a sei istituti superiori. Il tema di questa edizione è "Giardino in terrazzo" che gli studenti potranno ideare e realizzare durante la fiera. Si ripeterà inoltre l'iniziativa fotografica dedicata ad appassionati e professionisti, che avrà come tema il "Verde urbano".
(fonte Studio Cru)