Riceviamo e pubblichiamo
Il Consorzio di Tutela della Denominazione di origine controllata Prosecco ‘stappa’ i fuochi di San Silvestro nel cielo di Venezia. Ancora una volta i produttori del Prosecco sono vicini alle zone colpite della regione e dopo il le Montagne devastate dalla tempesta “Vaia”, il capoluogo che ha subito una anomala ondata di acqua alta.

capodanno veneziaIl Consorzio di Tutela della Doc Prosecco, come sempre impegnato nella valorizzazione del territorio in cui opera, conferma il proprio impegno anche in termini di solidarietà con una somma di 100.000 € deliberata al Consiglio di Amministrazione della Doc Prosecco a favore della Città di Venezia – colpita dal maltempo e dall’eccezionale acqua alta del 12 novembre – a supporto delle iniziative di comunicazione che la Città sta proponendo in questi giorni in funzione di rilancio dell’immagine nei confronti dei turisti.
Venezia – ha detto il presidente del Consorzio, Stefano Zanetteci rappresenta con la sua bellezza nel mondo e con il nostro supporto intendiamo contribuire a restituire alla città la gioia di un periodo natalizio effervescente ed armonizzato con il brio delle nostre bollicine. E’ un sostegno per aiutarla a superare le ferite di natura morale più che materiale“.
La campagna di informazione è stata suggerita dalla constatazione che, a causa della diffusione di descrizioni mediatiche distorte delle condizioni del centro storico, si sono moltiplicate di recente le disdette nelle strutture alberghiere di potenziali visitatori, impropriamente suggestionati dalle immagini delle conseguenze delle acque alte eccezionali di metà novembre.
brindisi proseccoCome avvenuto un anno fa in occasione dei danni causati dalla tempesta ‘Vaia’ sulla montagna veneta – prosegue Zanette – vogliamo nuovamente testimoniare la nostra vicinanza e la nostra disponibilità a tutto il territorio in cui operiamo e di cui ci sentiamo spiritualmente inseriti, con i nostri prodotti di eccellenza, fra i primi rappresentanti“.
Nel dettaglio, oltre alle azioni di comunicazione vera e propria, le risorse che il Consorzio Prosecco Doc consegnerà all’Amministrazione veneziana saranno destinate ai grandi tradizionali eventi della notte di San Silvestro, momento perfetto per il brindisi beneaugurante collettivo che verrà lanciato dal bacino di San Marco a tutto il resto del mondo.