di Fabrizio Capra
Uno scatto molto profondo di Nicola Di Nola ha portato a una riflessione sul leggere in Italia. E un invito: a Natale regaliamo libri.
foto di Nicola Di Nola
foto Nicola Di Nola

Ancora una volta è notte  tra la domenica e il lunedì e mi ritrovo a cercare quella che da li a poco diventerà la Foto della Settimana.
Mi perdo tra centinaia di foto senza che nessuna mi stimoli un qualcosa di nuovo.
Poi arriva lei, quella che mi fa fatidicamente esclamare questa è la foto della settimana perché, nel medesimo istante in cui la guardavo per la prima volta, saliva in me quel qualcosa che è difficile da spiegare ma che mi forniva lo spunto per la mia riflessione.
Lo scatto è di Nicola Di Nola: è la prima volta che incappo in una sua foto e mi ha colpito il suo senso di creatività, il suo non banalizzare uno scatto.
Di scatti belli ce ne sono tanti però purtroppo molti risultano banali, incapaci di trasmettere un qualcosa a chi li osserva.
Questa splendida composizione di Nicola mi ha portato a riflettere su dei dati che mi erano passati tra le mani qualche tempo fa, quelli riguardanti la lettura, dati sconfortanti.
In primis questa foto mi porta a lanciare un appello: amiamo di più i libri, leggiamo, non importa cosa ma leggiamo.
L’Italia è il paese in cui si stima la presenza di oltre 1500 editori attivi, si danno alle stampe migliaia di libri ogni anno ma i lettori non decollano, anzi per assurdo abbiamo quasi più autori che lettori, chiaramente estremizzando.
Come dico sempre una foto può far riflettere: non so quanto casuale sia quel cuore che grazie a un polarizzatore (un particolare filtro fotografico) si è venuto a creare tra le pagine di un libro aperto ma quel cuore ha un significato enorme se lo associamo alla lettura e leggere ci aiuta a migliorare in tanti piccoli aspetti della nostra vita.
Pertanto, Nicola, a mio avviso, sei riuscito a lanciare un importante appello attraverso questo scatto e spero che stimoli ancora di più a leggere almeno un libro al mese (nell’ultima indagine sono circa l’8% questi lettori) e non uno all’anno (meno del 50% degli italiani) come ci riportano certe, deprimenti, statistiche e più del 50% (sei su dieci) degli italiani… non legge nemmeno un libro all’anno.
Grazie Nicola Di Nola per questo scatto molto profondo e per avermi dato l’opportunità, ancora una volta, di evidenziare questa situazione.
Tra pochi giorni è Natale… anziché regalare cose inutili, regaliamo libri.

foto di Nicola Di Nola
foto Nicola Di Nola