rubrica a cura di Fabrizio Capra
Ieri sera a Canelli (At) si è svolta la finale categoria young del concorso Gazebo Voice. La vincitrice, Melissa Coppola, arriva dalla Toscana. Molti i premi speciali. Nell’articolo tutti i nomi dei premiati e dei finalisti.

79697705_586571685218995_609481800904867840_nIeri sera, domenica 8 dicembre 2019, la discoteca Gazebo a Canelli, in provincia di Asti,  ha ospitato le finale della categoria young (14-35 anni) del concorso Gazebo Voice, organizzato da Andrea Milano e Alessandra Giachino proprietari del locale e da Agostino Poggio direttore artistico del concorso.
Ventuno concorrenti in gara (con grandissima maggioranza femminile, solo quattro i maschietti), tutti di altissimo livello, che hanno portato in finale canzoni impegnative interpretate da tutti i finalisti con grande impegno.
Però, come in tutte le competizioni, c’è sempre una classifica finale che la giuria – composta da Alessandra Giachino, Gianluca Guzzetta, Luciano Merino, Max Guida e Alessandro Bellati – ha decretato dopo aver ascoltato con estrema attenzione tutti i finalisti.
78612512_713790589143814_4795007338723409920_nSul gradino più alto del podio si è classificata Melissa Coppola (16 anni di Ponsacco, provincia di Pisa) che, con il brano Back to black di Amy Winehouse, ha portato sul palco grinta e maturità interpretativo, oltre che un look molto personale, tanto che il giudizio nei suo confronti è stato unanime, e non solo da parte dei giurati. Melissa ha potuto così alzare il trofeo messo in palio dagli organizzatori e la possibilità di incidere nello studio di registrazione genovese Maxgestudios un inedito scritto da Agostino Poggio e Alessandro Bellati.
Il secondo posto è andato a un rappresentante della minoranza maschile: Alessandro Raucci (23 anni di Sanfrè – Cn) che ha interpretato All of me di John Legend a cui è andato un magnum della cantina Forteto della Luja e un inedito come per la prima classificata.
Un magnum e la possibilità di incidere la cover portata in finale, Glitter and gold di Rebecca Ferguson, per Lorenza Truffa (21 anni, di Canelli) classificatasi al terzo posto.
Assegnati anche alcuni premi speciali offerti dai partner del concorso.
WhatsApp Image 2019-12-08 at 22.15.02Innanzitutto il premio Immagine&Comunicazione che ci ha visti direttamente coinvolti come brand RP consistente in un anno di accordo per curare la comunicazione, la promozione e l’immagine attraverso RPPR. Roberta Pelizer, titolare RP, ha consegnato il premio a Giulia Benearrivato (21 anni, di Cairo Montenotte – Sv) che ha portato in finale il brano La Notte di Arisa. Giulia ci ha colpito sia per le sue capacità canore sia per come si è presentata come immagine e crediamo che ci siano ottime prospettive.
Vediamo gli altri premi speciali.
Premio Speciale “Piccola accademia della voce – Twin Pigs” a Isabella Di Gregorio (17 anni, di Ovada) che ha cantato Manos al aire di Nelly Furtado.
Premio Speciale “Gazebo Voice” a Emma Pescio (16 anni di Vado Ligure – Sv) che ha interpretato Cambiare di Alex Baroni che sabato prossimo, 14 dicembre, potrà esibirsi sul palco della discoteca Gazebo prima della performance di dj Molella.
Premio Speciale “VB Factor” che da accesso diretto alle selezioni assegnato a cinque finaliste: Elisa Donegà (16 anni, di Genova – Rondini al guinzaglio di Ultimo), Lucia Gullì (23 anni, di Torino – Bon to you di Christina Aguilera), Chiara Ceriali (18 anni, di Coazze – To – Shallow di Lady Gaga), Chiara De Lorenzo (17 anni, di Genova – Volevo scriverti da tanto di Mina) e la vincitrice del concorso Melissa Coppola.
Premio Speciale “Fuoriclasse” che da accesso diretto alla finale di questo importante talent a due concorrenti Lorenza Truffa e Melissa Coppola.
78974855_445255172854489_2562853869386203136_nEcco gli altri finalisti in gara: Alice Sansebastiano (27 anni, di Asti) con Echi d’infinito di Antonella Ruggiero; Luigi Granata (33 anni, di Carmagnola – To) con L’amore si odia di Noemi; Valeria Finetti (16 anni, di Genova) con If I Ain’t Got You di Alicia Keys; Aurora Bifolco (17 anni, di Ghemme – No) con Tutta colpa mia di Elodie; Costanza Mondo (16 anni, di Canelli) con Have nothing di Whitney Houston; Iacopo Sosso (23 anni, di Canelli) con Mondo di Cesare Cremonini; Paolo Cossu (17 anni, di Sanfrè – Cn) con Centuries dei Fall out boy; Anita Addario (19 anni, di Savona) con Le scarpe piene di sassi di Jovanotti; Sara Scippe (16 anni, di Varazze – Sv) con Rise up di Andra Day; Erika Ferro (15 anni, di Calosso – At) con A modo tuo di Elisa; Sara Robaldo (16 anni, di Savona) con Sono solo parole di Noemi.
Hanno presentato l’evento Samantha Long e Agostino Poggio mentre il service audio è stato magistralmente curato da Pablo.
L’evento è stato ripreso da Fraser Tv.