Riceviamo e pubblichiamo
TheFork in collaborazione con Marvi Santamaria, scrittrice e community leader del gruppo che sta spopolando su Facebook "Match and theCity" ha predisposto un intervento con tre consigli su come scegliere il ristorante quando ci si trova al primo appuntamento. E ci propone, anche un elenco di ristoranti adatti per il primo appuntamento.

le-antiche-mura-Il primo appuntamento è sempre un momento delicato, specialmente nella scelta del ristorante. Così TheFork, sito e app per Android e iOS che permette di prenotare in oltre 65000 ristoranti nel mondo di cui 20000 in Italia, ha voluto indagare insieme a Marvi Santamaria – Social Media Strategist, Sex blogger e creatrice della Community “Match and the City” in cui parla di dating app e sessualità oltre gli stereotipi e autrice del libro “Tinder and the City. Avventure e disagi nel mondo delle dating app” (Agenzia Alcatraz) – quali siano le strategie migliori per trovare il ristorante perfetto. “La location del primo appuntamento è fondamentale: dev’essere un luogo dove si è a proprio agio e si ha piacere di trascorrere del tempo con qualcuno. Sembra facile scegliere un posto per incontrare una persona che ancora non si conosce, ma non lo è: ci sono diversi fattori che entrano in gioco nella scelta del locale giusto per un’occasione particolare come questa. Del resto, la prima impressione è fondamentale!” scrive Marvi, sottolineando dunque che il luogo in cui si sceglierà di trascorrere la serata deve in qualche modo giocare a proprio vantaggio, permettendoci di essere più disinvolti.
Marvi_Santamaria_picPrenotare in anticipo: “Una buona strategia può essere quella di giocare d’anticipo e essere proprio tu la persona che propone il posto in cui incontrarsi. Infatti, se sulla persona che hai di fronte non puoi fare molte previsioni, il locale puoi sceglierlo consapevolmente e secondo le tue preferenze” aggiunge.
Optare per un locale con un’ampia scelta: è essenziale scegliere una carta che offra un’ampia scelta sia per il cibo che per le bevande, non si conoscono i gusti della persona che si incontrerà.
Scegliere un’atmosfera tranquilla: “Un posto con della musica per coprire l’imbarazzo oppure un sottofondo più rilassante, così da potersi parlare con maggior tranquillità? La musica non dev’essere invadente, ma un tappeto sonoro adatto a coprire alcuni silenzi e accompagnare morbidamente la conversazione. Dato che lo scopo di un primo appuntamento è conoscersi meglio, un concerto potrebbe non essere il posto migliore per un incontro, così come il cinema, che seppure sia tra i miei passatempi preferiti, non permette di chiacchierare con la persona con la quale si sta trascorrendo la serata. Un buon compromesso potrebbe essere allora quello di andare prima a cena insieme e dopo al cinema”, commenta Marvi.

Quali sono dunque i ristoranti ideali in cui andare per un primo appuntamento?

Milano (provati e approvati da Marvi Santamaria)
Le Biciclette
“Potete godervi una cena oppure un drink dopo cena tra lucine, candele e… biciclette! A le biciclettepochi passi dalle Colonne di San Lorenzo, questo non è solo un locale ma un “Art Bar” che offre un mix di eventi d’arte, cibo e drink. Lo confesso: è stato teatro di diversi miei Tinder date! L’ambiente è “hygge”, rilassante e condito da un buon sottofondo musicale che non disturba la conversazione (siamo qui per conoscerci meglio abbiamo detto, giusto?). Il personale è molto accogliente e disponibile. Io sono una persona golosa di dolci e consiglio quindi di provare anche le torte, da assaporare magari con del vino nel dopocena”.
Mater
“Un bistrot che avvolge in una atmosfera calda, familiare, rassicurante: elementi fondamentali per smorzare il possibile imbarazzo di un primo appuntamento, come mater-bistrotabbiamo visto. Il personale è amichevole e vi metterà subito a vostro agio. Il menù originale di Mater, tra l’altro, può diventare il primo argomento di conversazione: potete scegliere tra piatti per l’aperitivo (chiamati nel menù “con le mani”) o per la cena (“con le posate”) e lasciarvi stupire da sapori, temperature e consistenze miscelati con originalità per creare una vera esperienza sensoriale, accompagnata peraltro da ottimi vini naturali”.

Seguendo questi stessi criteri, TheFork ha selezionato ristoranti ideali per il primo appuntamento anche in altre città italiane.

Roma
Il Nido del Pettirosso

ilnidodelpettirossoNel cuore della Capitale, Il Nido del Pettirosso è un luogo dall’ambiente suggestivo con un arredamento che – come dicono loro – “segue un disordine ben preciso”.
Qui gusterete una cucina molto particolare e mai banale.
Retro, Food&Wine
retrofoodwine-terrazzaNon lontano da Villa Pamphili, Retro Food&Wine è un punto di riferimento nel quartiere Monteverde Nuovo di Roma.
Qui la tradizione culinaria romana non viene stravolta quanto invece rivisitata e arricchita.

Torino
Casa Amelie

casa-amelie-Vincitore della prima edizione dei TheFork Restaurant Awards, Casa Amelie è un ristorante dall’indiscutibile gusto estetico e che offre una cucina gourmet a partire dalla tradizione piemontese.
Soul Kitchen
soul-kitchen-Nel quartiere Vanchiglia di Torino, Soul Kitchen è un locale molto particolare in cui le pareti ricordano un’officina meccanica e i tavoli in legno una vecchia osteria.
La cucina propone un’ampia scelta, fra cui anche piatti vegani.

Firenze
Art Ristorante

art-ristorante-Come dice il nome all’Art Ristorante di Firenze vi accoglierà un ambiente particolare ed elegante.
La cucina qui è prevalentemente toscana ma con qualche contaminazione che la rende innovativa e fuori dal comune.
Salerosa Bistrò
salerosa-bistro-Luci non troppo forti e arredamento tutto in legno: l’ambiente di Salerosa Bistrò è proprio quello che ci vuole quando si cerca un posto tranquillo.
Qui potrete gustare una cucina per tutti i gusti, dalle tartare al tortellone di patate.

Bologna
Casa Merlò

casa-merlo-L’atmosfera che si respira da Casa Merlò è elegante ma confortevole al tempo stesso, con un arredamento semplice ma alla moda.
Se avete voglia di assaggiare le vera cucina emiliana, questo è il posto giusto per voi.
Sette Tavoli
sette-tavoli-Con una delicata musica jazz di sottofondo, vi innamorerete dell’ambiente di Sette Tavoli.
Un ristorante piccolo e confortevole in cui gustare una cucina tradizionale ma piena di sorprese.

Palermo
Aja Mola Trattoria di Mare

aja-mola-trattoria-di-mareNella zona di Castellammare a Palermo c’è Aja Mola Trattoria di Mare, dove – come dice il nome – la cucina di pesce la fa da padrone.
Potrete gustare tutte le specialità della cucina siciliana in un’atmosfera unica.
Le Antiche Mura
le-antiche-mura-In un ambiente chic e romantico, da Le Antiche Mura troverete un’ottima cucina di mare con accostamenti innovativi e sorprendenti.


Napoli
Salotto Nunziata
salotto-nunziata-vista-sala-1364cNel cuore di Napoli, nella zona di Chiaia, il Salotto Nunziata è un locale originale e dalla grande personalità.
L’arredamento moderno convive con elementi più classici, così come la cucina che parte dalla tradizione napoletana ma arriva a risultati innovativi e sorprendenti.
La Locanda del Profeta
la-locanda-del-profeta-interno-98be3A pochi passi dal lungomare si trova La Locanda del Profeta, un luogo dall’ambiente originale e confortevole.
Il locale è nato con una proposta gastronomica incentrata sul tartufo ma oggi potrete gustarci piatti di ogni tipo, terra, mare e vegetariani.