Riceviamo e pubblichiamo
Easy Italian School, il progetto della giovane imprenditrice veronese Arianna Volpe è realtà! Oltre 40 destinazioni in Italia. Imparare l’italiano in poche settimane alloggiando in Italia a casa di insegnanti certificati di italiano. Iniziano in tutto lo Stivale le selezioni per docenti certificati: si cercano tutor e insegnanti protagonisti del progetto. I turisti possono scegliere tra diverse categorie tematiche per le attività ricreative da fare in vacanza con i loro insegnanti italiani: italiano e cultura locale; italiano e tempo libero; italiano e cucina.

downloadPer gli americani ed i britannici l’italiano è la lingua musicale di Dante Alighieri. Nel mondo cantare “Volare” di Domenico Modugno, “O Sole Mio”, immaginando Pavarotti ad intonarla, o “Caruso” di Lucio Dalla, è sinonimo di bella Italia. Quella della Dolce Vita dove parlare in italiano è chic. Quella del fashion, degli aperitivi, del mare, della cucina favolosa e delle città d’arte.
Cresce così l’interesse charme da parte degli europei, ma anche in Sud America, negli Stati Uniti, in Australia per venire nel Bel Paese, fare le vacanze, visitare luoghi interessanti ed intanto frequentare un corso di italiano, respirando ed immergendosi in quell’italian life style che tutti sognano di vivere. Sì perché, da statistiche, l’italiano risulta la quarta lingua più studiata al mondo.
Nasce così, per offrire una full immersion nella lingua italiana, e farlo in modo originale, il progetto Easy Italian School, www.easyitalianschool.com, learning holidays in english, ideato nel 2018 e messo a punto nel 2019 dalla giovane imprenditrice Arianna Volpe, nata a Verona, dove risiede, ma spesso in viaggio in Italia per lavoro, con frequenti tappe a Parma, città Capitale Italiana della Cultura 2020.
In cosa consiste Easy Italian School? Si tratta di una piattaforma con due funzioni. Dalla parte della domanda, il turista straniero che vuole imparare l’italiano: imparare l’italiano in poche settimane alloggiando a casa di un insegnante italiano. Dalla parte dell’offerta, i docenti italiani: insegnare l’italiano a casa propria vivendo un’esperienza di arricchimento personale. Quattro i punti di forza di Easy Italian School: insegnanti certificati a disposizione dell’ospite ventiquattro ore su ventiquattro; qualità degli alloggi 100% garantita; non ci saranno distrazioni di altre lingue, sarà una vera e propria full immersion nell’italiano! Infine, le foto caricate delle case e degli insegnanti sono reali, così come le regole dell’abitazione.
download (1)Insieme ad Arianna Volpe, l’imprenditore parmigiano Gianluca Scarazzini che ha investito in questa iniziativa oggi al via: “Siamo molto contenti di avere già ricevuto le primissime richieste di prenotazione per l’estate appena trascorsa: da parte di uno studente proveniente dalla Germania, dalla Francia e da New York. Adesso cerchiamo sempre più insegnanti da coinvolgere nel progetto”.
Un progetto ideato su esperienze personali – aggiunge Arianna Volpequando ho soggiornato negli Usa per tre settimane, per apprendere l’inglese, mi è accaduto di trascorrere troppo tempo libero insieme ad altri italiani, dopo le lezioni nei campus mattutini. E si finisce per aver perso l’occasione di parlare davvero inglese. Da qui, l’idea di proporre esperienze vere a casa dell’insegnante, per ‘obbligar’ la testa a vivere e parlare la lingua straniera h24, per ottimizzare ogni istante”.
AAA insegnanti di italiano cercarsi: se Easy Italian School intende offrire una rosa di docenti qualificati e preparati, per farlo seleziona e cerca persone in possesso di titoli qualificati per l’insegnamento dell’italiano a stranieri: “Insegnare l’italiano grazie ad Easy Italian School significa mettere le proprie competenze glottodidattiche a disposizione di chi vuole imparare o migliorare la lingua italiana – sottolinea Arianna Volpe – I docenti possono stabilire i periodi di disponibilità, le tariffe settimanali della loro casa, e anche il programma delle lezioni e le attività extra da offrire”.
Se sei un turista straniero: puoi prenotare un programma di lingua italiana da basic ad intensivo, ottimizzando ogni momento della giornata in una straordinaria occasione di apprendimento. Il periodo della vacanza didattica può essere un weekend o un mese, lo decide l’utente. La città dove soggiornare: oggi si può valutare tra oltre 40 destinazioni, con in testa proposte da Campania, Lazio, Toscana. Oltre alle classiche lezioni “a scuola”, il corso intensivo continua anche dopo, perché chi prenota Easy Italian School vivrà a casa di un insegnante o di una insegnante certificata ed abilitata ad insegnare l’italiano agli stranieri, che ha il compito, in uno specifico monte ore, di far fare esperienze concrete alle persone portandole in giro, cucinando insieme, condividendo occasioni di svago, cene tra amici, un cinema, un concerto all’opera, una passeggiata in collina. Il tutto in base agli interessi degli allievi. E sempre parlando in italiano. Così se è forte la passione per la cucina, ci saranno pomeriggi dedicati dove l’insegnante nella sua casa preparerà con l’ospite la ricetta: andranno insieme a fare la spesa alla ricerca degli ingredienti, si metteranno ai fornelli, scriveranno insieme le regole della ricetta. Se lo straniero ama l’opera lirica, frequenterà un concerto, conoscerà altri melomani, andrà in giro nei luoghi cari a Giuseppe Verdi – ad esempio – o di Giacomo Puccini. Le persone possono scegliere tra tre categorie tematiche per canalizzare le attività ricreative da fare in vacanza: italiano e cultura locale; italiano e tempo libero; italiano e cucina.
downloadSe sei un insegnante italiano, puoi registrarti ed inviare la tua candidatura per essere selezionato per fare questa esperienza. Insegnare italiano ad anglofoni significa partire innanzitutto dalle loro necessità per poter strutturare al meglio le lezioni.
Per gli insegnanti italiani è una opportunità di lavoro in più: ospitano a casa loro ed insegnano. Per i corsisti significa apprendere divertendosi – spiega Arianna VolpeStare a contatto con l’insegnante nelle situazioni quotidiane, aiuta ad imparare l’italiano velocemente senza rinunciare al tempo libero e a quello che più piace fare. Il corso italiano mira a sviluppare una buona conoscenza della lingua italiana grazie a lezioni individuali. Aggiungere l’opportunità di continuare a imparare l’italiano a casa del proprio insegnante, permette di allenare la pronuncia, migliorare il proprio vocabolario e la grammatica italiana. Hai sempre a disposizione l’insegnante che corregge e segue la persona”.
Quali sono i motivi principali che incentivano gli anglofoni a imparare l’italiano? O sono italiani di seconda o terza generazione che vogliono conoscere la lingua di nonni e trisnonni, per comunicare con i loro parenti e amici in Italia; o si tratta di imprenditori interessati al business in Italia, o giovani attratti dalla lingua italiana per motivi turistici, o si tratta persone che considerano un hobby culturalmente interessante imparare una lingua ritenuta affascinante, romantica, musicale.
Durante il soggiorno si parla sempre in italiano; non si tratta soltanto di una vacanza studio, ma di una esperienza unica: essere ospitati in casa del proprio insegnante consente di vivere la quotidianità di una famiglia italiana, permettendo di entrare nella cultura e nella genuina atmosfera italiana. La piattaforma è in grado di valorizzare le professionalità in grado di diffondere la lingua e la cultura italiana attraverso un semplice ed efficace metodo di incontro della domanda e dell’offerta.
arianna-volpe-easy-italian-schoolLa curiosità: in premessa già sulla piattaforma, il docente spiega anche le regole della casa, del condominio o le usanze inderogabili della famiglia.
Si punta a intercettare chi dagli Stati Uniti desidera approfittare della Festa del Ringraziamento (fine novembre) per organizzare una settimana di vacanza in Italia, alle festività canoniche da Natale a Capodanno e alla prossima primavera 2020. In Germania molti giorni di festa variano da regione a regione per cui tante sono le opportunità. A Londra ci sono otto giorni che sono sicuramente di vacanza, e si chiamano bank holidays, perché in questi giorni anche le banche chiudono. Ci sono poi anche le vacanze scolastiche, suddivise in varie settimane. In estate: all’incirca da fine luglio ai primi di settembre e una settimana a fine Maggio o inizio Giugno. In autunno: l’ultima settimana di Ottobre. Per Natale: da fine Dicembre a inizio Gennaio. E poi una settimana a metà Febbraio e ancora per Pasqua: una settimana prima e dopo la Domenica di Pasqua.