di Fabrizio Capra
Oggi per La Foto della Settimana uno scatto del fotografo torinese Giorgio Borio in cui ritrae la modella Michela Ruggia con una tale semplicità ma che mi ha colpito in modo particolare.
giorgio borio michela ruggia
foto di Giorgio Borio – model Michela Ruggia

Come al solito arrivo a scegliere quella che è La Foto della Settimana quando ormai mancano poche ore alla pubblicazione.
Questa volta a colpirmi, nel cuore della notte, uno scatto di una gran semplicità ma di grande impatto.
Giorgio Borio, fotografo torinese (con lui abbiamo ben 231 amici in comune su Facebook e non siamo amici, capita spesso in questa rubrica), ha ritratto la modella Michela Ruggia, davanti alla statua dedicata a Cristoforo Colombo al Museo Nazionale del Risorgimento a Torino, una foto abbastanza recente che ho scoperto in un gruppo fotografico sempre sul social per eccellenza.
A volte non bisogna ricercare situazioni e pose arzigogolate per colpire chi osserva una foto.
E allora che cosa mi ha trasmesso questo scatto oltre alla sua imprevedibile semplicità?
Mi ha trasmesso un qualcosa che riprendo nei miei discorsi da tempo e che qui trova la sua sublimazione: voler bene alla nostra storia, alla nostra arte, alla nostra cultura.
Se non vogliamo bene a tutto ciò il futuro non ha futuro e credo che non bisogna usare troppi “parolai” per esprimere questo concetto, basta un semplice gesto d’affetto a tutto ciò che ci ha preceduto.
Voglio anche fare i complimenti a Giorgio Borio per tanti altri scatti meritori di essere “La Foto della Settimana”, ma questo scatto ha saputo trasmettermi un qualcosa in più.
Grazie Giorgio!

giorgio borio michela ruggia
foto di Giorgio Borio – model Michela Ruggia