Riceviamo e pubblichiamo
 Una maxi palla di neve in piazza Matteotti anticipa l’evento natalizio Eurochocolate Christmas nel Comprensorio Dolomiti Paganella dal 12 al 15 Dicembre 2019 con una golosa anteprima nel weekend del 7 e 8 Dicembre. Durante la Cena di Gola assegnati gli Eurochocolate Awards.

unnamed (2)Fiocchi di neve e cioccolato scendono insieme nell’iconica palla di vetro di Eurochocolate Christmas, installata in questi giorni a Perugia: dopo il successo della prima edizione infatti il Comprensorio della Paganella in Trentino è pronto a ospitare, dal 12 al 15 Dicembre 2019 la seconda edizione di Eurochocolate Christmas, golosa quattro giorni dedicata al Cibo degli Dèi.
A presentare il programma insieme al fondatore di Eurochocolate Eugenio Guarducci  c’era Luca D’Angelo, Direttore APT Dolomiti Paganella.
Quest’anno la dolcezza si moltiplicherà grazie alla coinvolgente Anteprima Eurochocolate Christmas, in programma nel weekend del 7 e 8 Dicembre, durante la quale i rifugi della Paganella Ski Area proporranno golose attività di intrattenimento a tema cioccolato.
Ricchissimo il programma di iniziative diffuse che animeranno le principali piazze, strutture ricettive e di intrattenimento del Comprensorio, fino alle location più caratteristiche come rifugi, ristoranti e biblioteche, ciascuna delle quali ospiterà appuntamenti a tema cioccolato.
unnamed (1)Tra i principali attrattori un originale PalaCioccolato, la maxi tensostruttura firmata Trentino Marketing e allestita ad Andalo, che accoglierà ogni giorno grandi e piccini all’insegna di imperdibili Cooking Show, attività ludico-didattiche riservate alle scuole e un imperdibile Laboratorio Live di Bottoni in cioccolato. A sorprendere i visitatori, in questo caso, simpatiche postazioni di lavoro a forma di coloratissimi bottoni, oltre al Maxi Bottone di oltre 2 metri di diametro. Il pubblico, dopo aver acquistato il proprio stampo, potrà colarvi il cioccolato e ottenere così i propri cioccolatini handmade.
Assegnati gli Eurochocolate Awards 2019
Durante la Serata di Gola all’Hotel Giò Jazz il patron del Festival Internazionale del Cioccolato Eugenio Guarducci ha assegnato gli attesi Eurochocolate Awards, un riconoscimento per chi si è distinto nella propria arte o nel proprio mestiere, lavorando con dedizione nel mondo del cioccolato.
Per la categoria Artigianato italiano del cioccolato il premio è andato a CIOMOD nella persona di Innocenzo Pluchino capace di rileggere e innovare la tradizione del cioccolato Modicano creando prodotti oramai diventati cult nel mondo dei liquori e delle tipicità siciliane. A consegnare il premio il dottor Manuel Bignotti, direttore territoriale di UBI Banca, partner anche quest’anno di Eurochocolate, sostenendo in particolare proprio l’atteso appuntamento della Serata di Gola.
unnamedNella categoria Industria per la realizzazione di un prodotto innovativo il premio è stato assegnato a Barry Callebaut, creatrice dell’ormai famosissimo “cioccolato rosa” Ruby: la più sensazionale scoperta nel campo del cioccolato degli ultimi 80 anni. A ritirare il riconoscimento dalle mani dell’Ing. Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia, Mattia Rota, Trade Marketing Manager Divisione Gourmet.
Il premio all’Editoria a tema cioccolato è andato invece a Emanuele Petrini del blog “Cravatte ai fornelli”, autore del libro “Sua Maestà il cioccolato” (edizioni Tecniche Nuove). A consegnare il premio l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Perugia  Margherita Scoccia.
Il premio Special Event Eurochocolate è stato invece assegnato a Pan di Stelle  protagonista di questa edizione di Eurochocolate 2019 con la speciale installazione  multisensoriale fatta di luci, stelle, musica e dolcezza sul palco centrale di piazza IV Novembre. A ritirarlo dalle mani del dottor Luca Pilli, Responsabile della filiale regionale di Perugia della Banca d’Italia, la Dottoressa Bianca Calcaterra, Marketing Analyst di Barilla Group.
Infine il riconoscimento per la Presenza Internazionale è andato a IILA, organizzazione internazionale che promuove le relazioni fra Italia, Europa ed America Latina in diversi campi, attraverso attività e progetti di cooperazione. Il premio, consegnato a quattro mani, dal Sindaco di Assisi, Stefania Proietti e dal Direttore di Fairtrade Italia Paolo Pastore, alla Responsabile dei progetti cacao dell’IILA, Naomi Costantini.