Riceviamo e pubblichiamo

Sabato 19 ottobre, ore 21,Gene Gnocchi in Recital, primo appuntamento della rassegna “Eventi & Racconti al Castello” è un intenso one-man show in cui Gene Gnocchi ripercorre tutti i fatti imperdibili della sua esistenza in un caleidoscopio esilarante di avvenimenti ed incontri che in fondo svelano, fingendo di raccontare un’incredibile avventura umana, quello che oggi è l’uomo e cioè il figlio di una crisi economica profonda. Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.
Gene Gnocchi -foto Bruno_Calicchio
foto Bruno Calicchio

Sabato 19 ottobre, alle ore 21, a Moncalieri, alle porte di Torino, al Castello Reale, Gene Gnocchi con Recital inaugura la rassegna “Eventi & Racconti al Castello”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Gene Gnocchi  ripercorre tutti i fatti imperdibili della sua esistenza – dai primi lavori, quando per il Circo Medrano svolgeva la mansione di andare a recuperare la donna cannone dove la sparavano, ai primi amori come quell’amante talmente vegana che mangiava il miele solo se le api lo facevano per hobby – in un crescendo di incontri sempre più decisivi per la sua vita, come quello con il Papa, con Ahmadinejad, con la nipote di Mubarak, con Matteo Renzi, ecc…
In un caleidoscopio esilarante di fatti sempre più incredibili, Gene Gnocchi, fingendo di raccontare la sua avventura umana, svela quello che in fondo sono gli uomini d’oggi: figli di una crisi economica profonda al punto che l’unico giocattolo che si può comprare è la Barbie default che vive ormai con Ken in stazione ed ha un figlio, Renzo Barbie, che fa il giocoliere ai semafori. Ma da questo quadro dove regna il buio più profondo, improvvisamente brillano tante piccole luci di solidarietà.

EVENTI & RACCONTI AL CASTELLO
Eventi & Racconti al Castello è la nuova rassegna, in programma dal 19 ottobre al 20 dicembre, al Castello Reale di Moncalieri, residenza sabauda inserita tra le opere Patrimonio dell’Unesco, nata dalla sinergia tra il Comune di Moncalieri e l’Arma dei Gene GnocchiCarabinieri. La kermesse è realizzata dall’associazione culturale Reverse, in collaborazione con l’associazione Pro Loco Moncalieri, con l’obiettivo di valorizzare il Castello Reale di Moncalieri quale luogo unico di interesse culturale.
Attraverso esibizioni mainstream di personaggi noti al grande pubblico, si vuole rinnovare una ritrovata identità culturale, coinvolgendo e invogliando i cittadini moncalieresi e non solo a partecipare come spettatori e, nel contempo, a scoprire gli spazi della Cavallerizza Reale quale luogo simbolo di Moncalieri.
“Eventi & Racconti al Castello” è realizzato con il sostegno di Fondazione CRT e Regione Piemonte.
Un ringraziamento all’Arma dei Carabinieri che ospita la manifestazione, sottolineando ancora una volta come la presenza dell’Arma dei Carabinieri a Moncalieri sia divenuta parte della stessa identità cittadina.

Gli altri appuntamenti
Sabato 26 ottobre si presenta in un’inedita versione di attore e cantastorie Roy Paci in “Carapace”: un racconto intimo e sincero sulla sua vita e sull’inesauribile creatività che lo ha portato ad un lungo viaggio attraverso la musica. Con il ritmo di una marcia funebre di New Orleans mischiata ad una festa patronale siciliana, “Carapace” è uno spettacolo eclettico come il suo protagonista, uno strano e incosciente miscuglio di suoni, silenzi e parole vissuti insieme al giovane regista Pablo Solari. 
Domenica 24 novembre il palco sarà tutto di Giobbe Covatta. Ancora una volta è un numero il titolo del nuovo spettacolo: dopo “7” come i sette vizi capitali e “30” come gli articoli della Carta dei Diritti dell’Uomo, ecco il numero “6” che rappresenta l’aumento in gradi centigradi della temperatura della Terra. Nello spettacolo in scena alla Cavallerizza del Castello di Moncalieri, comicità, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono senza dubbio i grandi temi del nostro secolo: sostenibilità del pianeta e delle sue popolazioni. 
Dal teatro alla musica. Domenica 15 dicembre con “ABBAdream – The Ultimate Abba Tribute Show” va in scena lo spettacolo di musica, luci, video, coreografie, cambi d’abito in stile Abba che ha solcato i palcoscenici di mezza Europa per diffondere le note immortali delle canzoni dello storico gruppo svedese che negli anni ’70 ha fatto ballare tutto il mondo vendendo centinaia di milioni di dischi in meno di un decennio. 
La rassegna chiuderà venerdì 20 dicembre con uno straordinario concerto natalizio gospel del Sunshine Gospel Choir, da 20 anni il più rappresentativo e uno dei migliori cori di musica gospel in Italia, vincitore del Gospel Jubilee Award come “Migliore coro Gospel italiano distintosi per professionalità ed impegno”.

Info
Castello di Moncalieri, piazza Baden Baden 4
www.comune.moncalieri.to.it   www.ritmika.it
0114172932 - info@ritmika.it