di Fabrizio Capra
La Foto della Settimana di oggi è di Mario Marchesini, bravissimo fotografo che con questo scatto mi ha ispirato nel ricordare come anche il nostro patrimonio agroalimentare debba essere sempre apprezzato, sostenuto e valorizzato.
mario marchesini - bologna
foto di Mario Marchesini

E ci ritroviamo a iniziare una nuova settimana, la sessantesima da quando abbiamo iniziato questa avventura, la sessantesima che apriamo con “La Foto della Settimana”.
Fino a ora cinquantanove fotografi, tra professionisti e amatoriali, tutti differenti e tutti meritori di essere considerati in questa rubrica.
Come è da considerare per la sua bravura il fotografo che ho scelto per l’uscita di oggi.
Quando vidi alcuni scatti di Mario Marchesini relativi a una mostra esposta in Alessandria compresi subito che qualcosa andava oltre al semplice scattara.
Pertanto, facendo una rapida analisi, mi sono detto: strano non averlo ancora inserito e, quindi, provvedo subito.
Fra tanti belli la scelta è caduta sullo scatto che ho pubblicato: una vetrina di Bologna piena di ogni “ben di Dio”.
Una foto che mi ha fatto meditare profondamente.
L’Italia possiede un patrimonio agroalimentare unico ed eccezionale, direi quasi irripetibile.
Tante eccellenza tutte da gustare ma che devono far fronte a clonazioni più o meno lecite, a blocchi commerciali, a dazi inspiegabili.
Un patrimonio che ogni giorno rischia di scomparire per mano dell’uomo.
Allora, iniziamo a valorizzare questo patrimonio e a farlo conoscere.
E come ho scritto tante volte anche una bella foto aiuta a tutto ciò.
Questa di Mario Marchesini ne è l’emblema: in una vetrina il concentrato di una proposta che dobbiamo apprezzare.
Francesco Guccini in Bologna cantava: “Bologna è una ricca signora / che fu contadina: / benessere, ville, gioielli… / e salami in vetrina…
Bravo Mario, ottimo scatto e, soprattutto, ottimi soggetti.

mario marchesini - bologna
foto di Mario Marchesini