a cura della Redazione
Venerdì prossimo, 27 settembre, nel Salone di Rappresentanza della Basile in Alessandria, l’associazione culturale Libera Mente – Laboratorio di idee  presenterà il libro di Pier Franco Quaglieni “Mario Soldati – La gioia di vivere”.

quaglieni e prianoVenerdì 27 settembre 2019, alle ore 18, nel Salone di Rappresentanza della Basile in Alessandria (via Tortona 71), l’associazione culturale Libera Mente – Laboratorio di idee presenterà il libro “Mario Soldati – La gioia di vivere” di Pier Franco Quaglieni.
Introduce e modera l’incontro il presidente dell’associazione, Fabrizio Priano che commenta: “È un gradito ritorno quello di Pier Franco Quaglieni che in questo incontro presenta il suo ultimo lavoro dedicato all’amico Mario Soldati con il quale, insieme ad Arrigo Olivetti, aveva fondato il Centro Pannunzio”.

“Mario Soldati – La gioia di vivere”
Il libro esce nel ventennale della morte dello scrittore e regista torinese e – curato da Pier Franco Quaglieni, che gli dedica un corposo saggio iniziale – contiene testimonianze autorevoli sull’attività poliedrica di Soldati nella letteratura, nel cinema, nel giornalismo, image2nella TV, nel campo enogastronomico… Un’appendice raccoglie degli inediti di Soldati ed interviste con lui di particolare significato e interesse. Il libro consente di ripercorrere la vita e l’opera di Soldati in modo organico e rapido contemporaneamente.

Pier Franco Quaglieni 
Docente e saggista di storia risorgimentale e contemporanea, è giornalista dal 1968 a 21 anni appena compiuti.  È direttore dalla sua fondazione del Centro di studi e ricerche “Mario Pannunzio”. Ha vinto, tra gli altri, i premi “Voltaire”, “Tocqueville”, “Popper” e “Venezia”. Ha scritto di lui Aldo Cazzullo: “È un cavaliere solitario che da decenni tiene viva la memoria di una grande tradizione culturale spesso misconosciuta”. Autore di numerosi saggi, con Golem Edizioni ha già pubblicato Figure dell’Italia civile (2017) e Grand’Italia (2018).