a cura della Redazione
Leggere ha tanti benefici, alcuni influenzano anche il nostro stare bene in particolare a livello di mente, direttamente o indirettamente. Oggi per l’Angolo del Benessere Naturale trattiamo questo.

persona che legge 2L’Italia è una nazione in cui si legge, purtroppo, troppo poco. Se si pensa che il lettori forti sono i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni: ben il 12,7% legge almeno un libro al mese. Altrettanto lettori forti sono le persone tra i 55 e i 64 anni tra i quali un 16,5% legge almeno un libro al mese mentre la percentuale sale al 17,4% tra gli over 65.
E sottolineiamo almeno un libro al mese: quindi la percentuale di chi al mese ne legge più di uno si abbassa.
Non vogliamo, in questa rubrica, fare una analisi dell’andamento della lettura in Italia: una splendida “fotografia” l’ha fatta l’Istat e vi mettiamo qui di seguito il pdf, 27 pagine per chi vuole dilettarsi a… leggerle… Report-Editoria-Lettura
Oggi vogliamo, invece, evidenziare quelli che sono i benefici della lettura, un metodo decisamente naturale per vivere meglio.
Allora proviamo a vedere quali sono i principali.
Leggere stimolatore della mente
vignetta letturaLeggendo il cervello rimane sempre attivo e impegnato. Abbiamo parlato spesso di come bisogna fare esercizi per tenere allenato il proprio corpo  quindi anche il cervello va allenato e lo si allena con la lettura. Studi recenti hanno evidenziato come la lettura rallenti o, addirittura, prevenga lo sviluppo dell’Alzheimer o della demenza senila.
Aiuta a migliorare la memoria
Ricordarsi di personaggi, avvenimenti, retroscena, storie… insomma ricordare dettagli del libro che si sta leggendo è uno stimolo a mantenere un buon livello di memoria se non lo aiuta a migliorarla. Leggere e ricordare aiuta ad attivare le cellule del tessuto nervoso sia tra loro sia con altre cellule portandoci benefici.
Aiuta ad aumentare l’intelligenza emotiva
Leggendo conosciamo fatti e personaggi nuovi e diversi da loro che ci appassionano, ci prendono, ci emozionano ovvero ci fanno provare sentimenti che vanno proprio a sviluppare la nostra intelligenza emotiva.
Attenzione e concentrazione
Leggere influisce molto sull’attenzione e sulla concentrazione contrariamente alla tecnologia (computer, internet, tablet, smartphone, ecc.) che influenza negativamente agendo direttamente, in modo negativo, sullo stress della persona. Dopo la lettura, normalmente, si riesce sempre ad aumentare la propria produttività proprio perché più attenti e concentrati.
Agisce sul miglioramento delle conoscenza
persona che legge 1Leggere significa apprendere e se si apprende si aumentano le conoscenze, conoscenze che potranno venire utili quando sorge il bisogno. Leggere aiuta a nutrire il proprio pensiero.
Aumenta di termini il proprio vocabolario
Più si legge e un maggior numero di vocaboli entrano a far parte del nostro personale vocabolario, un qualcosa che ci aiuta ad esprimerci meglio e con termini appropriati. Esprimersi bene aiuta soprattutto nella propria autostima. Conseguentemente se si migliora il modo di esprimersi tramite un vocabolario proprio viene a migliorarsi anche il modo di scrivere.
Veniamo ora a due azioni del leggere che portano beneficio al nostro organismo.
Leggere riduce lo stress
Quando sei immerso nella lettura e da questa ti lasci prendere tutto quello che succede intorno sembra non essere più affar tuo. Questo porta a migliorare il nostro benessere mentale e di conseguenza a scaricare lo stress.
Leggere è portatore di tranquillità
scelta libroSe sei coinvolto nella lettura e l’argomento ti trascina ti accorgerai di ritrovarti con una pace interiore e una tranquillità raramente provata. Poi dipende molto da ciò che si legge e la scelta di una lettura appropriata può portare grandi benefici a persone che soffrono di disturbi comportamentali o di malattie mentali.

Quindi se non lo facciamo impariamo a leggere, anche poche pagine ogni giorno perché la lettura può essere piacevole, divertente, istruttiva, rivelatrice, appassionante e, soprattutto, portatrice di benessere interiore.
Teniamo sempre un libro a portata di mano, ogni momento è buono per leggerne anche solo una pagina.