Riceviamo e pubblichiamo
Giaveno, in provincia di Torino, si appresta a vivere domenica 19 maggio una giornata in cui le vie e le piazze si riempiono di colori e profumi. Si svolgerà, infatti, l’edizione numero ventiquattro di “Maggionatura”, mostra mercato dei prodotti agroalimentari e naturali,  del territorio,  dei fiori e della  manualità. All’interno della manifestazione si terrà l’esposizione “Giaveno Città in fiore”.

Maggionatura_Giaveno_repertorio_1Domenica 19  maggio  le vie e le piazze di Giaveno sono il teatro della ventiquattresima edizione di “Maggionatura”, la mostra mercato dei prodotti agroalimentari e naturali,  del territorio,  dei fiori e della  manualità, organizzata e promossa dagli assessorati comunali al commercio e artigianato e alla cultura, turismo e spettacolo. Da qualche anno il programma dell’evento giavenese patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino è arricchito dall’esposizione “Giaveno Città in fiore”, a cui partecipano vivai e  aziende florovivaistiche capaci di  abbellire e colorare angoli e piazzette  del centro storico, proponendo anche i mobili e gli oggetti per il giardino, il balcone e il terrazzo.
Maggionatura_Giaveno_repertorio_3Nel parco comunale Maria Teresa Marchini si possono ammirare allestimenti floreali fra i grandi alberi e le fontane, curati dall’associazione Val Sangone Turismo e dall’Ufficio turistico di Giaveno.
In piazza  Molines e  in altre aree si tiene la  mostra  mercato  con i prodotti delle aziende e delle attività agricole e di trasformazione  della Val Sangone e del territorio, con formaggi, miele,  frutta e verdura,  bontà  enogastronomiche, spezie, pane tradizionale, grissini, i “Biscotti del Pellegrino” e altre fragranze da forno proposte dall’Associazione Panificatori Artigiani De.C.O. Si possono acquistare fiori per  la casa e piantine per l’orto,  prodotti dell’artigianato e lavorazioni hobbistiche. In via Maria Ausiliatrice ci sono gli oggetti e  i manufatti  del CreativoDoc.
In occasione della Giornata Europea dei Mulini sono visitabili dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 19 e sono raggiungibili con un bus navetta il Mulino della Bernardina di borgata Buffa e il medioevale Mulino “Du Detu”, costruito nel 1218.
Maggionatura_Giaveno_repertorio_4Nel centro storico in via XX Settembre ci sono gli “Artisti in Festa”, una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto con i pittori residenti in Val Sangone. La chiesa dei Batù, gioiello barocco in via Umberto I,   ospita “Giaveno … c’era una volta”, un’esposizione di cartoline e fotografie d’epoca sulla città, sulle famiglie e sulla vita di un tempo.
L’associazione “Il Piacere di Creare” propone il laboratorio naturalistico “I segreti del Mio Giardino”, rivolto ai bambini e agli adulti. Con l’attività di riciclo si realizzano vasi pronti per accogliere qualche manciata di terra e piantine fiorite da portare a casa e accudire. In piazza Sant’Antero spazio invece al ballo country, con le scuole e i gruppi Flash Dance di Orbassano, Old Countries Rebels di Giaveno, Sangano Country Dance di Sangano e Country Road House di Caselette.
Maggionatura_Giaveno_repertorio_2In piazzetta Saint-Jean-de-Maurienne si può visitare una mostra di campanacci decorati, abbinata alle prove di mungitura a cura dell’azienda agricola Bramante. Nell’aula magna dell’Istituto Pacchiotti alle 17,30 è in programma un convegno su “La Scienza della Meditazione e Kriya Yoga”, a cura del Circolo di Meditazione Valsangone della Self-Realization Fellowship.
Per informazioni: Ufficio Turistico Comunale, piazza San Lorenzo 34, Giaveno, telefono 011374053, email infoturismo@giaveno.it