a cura della Redazione

palazzo madamaMercoledì 17 aprile ore 17.30, a Palazzo Madama, Torino, Antonella Amatuzzi terrà una conferenza su “Intrighi matrimoniali tra Torino e Parigi: la corrispondenza del vescovo Albert Bailly con le Madame Reali”.
Le Madame Reali intrecciarono una rete di relazioni diplomatiche ufficiose in tutta Europa: a Parigi, il padre barnabita Albert Bailly (1605-1691) intrattenne con la Corte di Torino una fitta corrispondenza attraverso cui informava degli avvenimenti politici e culturali della capitale francese e degli eventi internazionali. La lettura di alcune delle circa 1000 lettere conservate all’Archivio di Stato di Torino fa emergere sfaccettature nascoste delle personalità delle duchesse di Savoia ed evidenzia il ruolo di Bailly nel cercare di ‘combinare’ matrimoni adeguati per i figli di Cristina, Carlo Emanuele e Margherita Iolanda. Il sacerdote savoiardo Albert matrimoni realiBailly fu segretario del duca di Savoia e a partire dal 1641 risiedette a Parigi, città che abbandonò solo per brevi impegni come predicatore. Nel 1657 per ricompensarlo dei servizi resi alla dinastia sabauda, Madama Reale lo propose come vescovo di Aosta, sede di cui prese possesso nel marzo 1659.

Antonella Amatuzzi è professore associato di lingua francese all’Università di Torino. Specialista della storia della lingua francese del Cinque e Seicento, si è a lungo occupata delle relazioni linguistico-culturali tra gli antichi Stati Sabaudi e la Francia. Ha effettuato lo studio storico, filologico e linguistico di alcune corrispondenze diplomatiche franco-savoiarde del XVI° e XVII° secolo, e ha partecipato all’edizione critica di quella di Monsignor Albert Bailly, agente ufficioso della Corte di Savoia a Parigi, diventato in seguito vescovo di Aosta. Dal 2011 è membro della Académie de Savoie.

BIGLIETTI: Costo della singola conferenza: € 5; ridotto € 3 (insegnanti, studenti, Abbonati Musei). Info e prenotazioni: t. 0114429629;  madamadidattica@fondazionetorinomusei.it