a cura della Redazione
SAN BENEDETTO PO: I RE DEL LAMBRUSCO SI RIUNISCONO A PALAZZO
quando: sabato 13 e domenica 14 aprile (apertura al pubblico), lunedì 15 aprile (solo operatori)
dove: Abbazia Polirone – San Benedetto Po (Mn)
orario: sabato 13 aprile 15-20,30 / domenica 14 aprile 13,30-20 / lunedì 15 aprile 10-16
ingresso: euro 10 – euro 7 per associati Onav, Ais, Fis, Fisar in possesso tessera 2019 – il biglietto d’ingresso comprende: bicchiere per l’assaggio illimitato, la visita alle cantine storiche del monastero e catalogo manifestazione
prenotazioni: 0376623036
sito: https://www.facebook.com/LambruscoAPalazzo
lambrusco-a-palazzo-2019sintesi: Mantova, Modena, Parma e Reggio Emilia: sono i territori di elezione del Lambrusco, vino conosciuto in tutto il mondo, protagonista della settima edizione di Lambrusco a Palazzo, organizzata dall’ONAV. Saranno 70 aziende e 200 etichette delle migliori produzioni a celebrare un vino considerato ormai universalmente “contemporaneo”. Per conoscere tutte le sue sfumature di rosso, la manifestazione offrirà molte attività, dai seminari enologici per gli appassionati a quelli per i bambini, studiati per aiutare i più piccoli a sviluppare meglio i cinque sensi. Non mancheranno le curiosità, come il tavolo dedicato alla Spergola, varietà autoctona antica, tipica della zona di Scandiano, le cui prime testimonianze scritte risalgono al XV secolo quando fu menzionata da Bianca Cappello, Granduchessa di Toscana. La rassegna enologica unirà la cultura del vino ai tesori dell’arte e dell’architettura nella terra mantovana nella splendida cornice dei chiostri di San Simeone e dei Secolari all’interno dell’Abbazia Polirone. Lambrusco a Palazzo è promosso dalle delegazioni ONAV di Mantova, Modena, Parma e Reggio Emilia, in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani e il patrocinio delComune di San Benedetto, ha riscosso anno dopo anno sempre maggior successo, ospitando un numero crescente di presenze ed etichette di Lambrusco (le aziende sono più che raddoppiate rispetto alle prime edizioni).
(fonte Gheusis)
VAL DELLA TORRE (TO): MARATONA ALPINA, UNA SFIDA ALLA FATICA
quando: domenica 14 aprile
dove: Val della Torre (To)
orario: ritrovo ore 6,30 – partenza ore 8,00 qualsiasi condizione meteo
iscrizione: euro 30,00 (dai 18 anni in su e in possesso di certificato medico agonistico)
prenotazioni: palasport Val della Torre (Via Givoletto 3) dal martedì al venerdì  17-19
sito: www.sportinsieme.net/maratone
Maratona_Alpina_Val della Torre_2016_2sintesi: si tratta di una gara in cui tutti sono vincitori, perché la prima e vera sfida è arrivare al traguardo, sopportando la fatica, il caldo o il freddo, a seconda della situazione meteorologica. Perché può capitare di correre sulla neve o essere “arrostiti” dal sole primaverile che in quota è forte. L’organizzazione è curata dall’associazione Sportinsieme, in collaborazione con l’assessorato comunale allo sport e con il gruppo locale dell’ANA, i volontari AIB, il CAI, il Gruppo cinghialai del Ponte, la Pro Loco e la Croce Rossa. L’evento è patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino e propone una corsa di 42 Km e 195 metri in montagna nell’anfiteatro montuoso che circonda Val della Torre, con 2.600 metri di dislivello positivo quota massima ai 1601 metri del monte Arpone. Partenza e arrivo della maratona sono al palazzetto dello sport “Dottor Umberto Barera” di via Givoletto 3 a Val della Torre, mentre la mezza maratona di 22 Km si conclude al Colle del Lys, dopo aver superato 1.550 metri di dislivello positivo e toccato la quota più alta ai 1.374 metri del Colle Lunella (rientro con mezzi dell’organizzazione). La severità e la lunghezza del tracciato impongono agli organizzatori di dislocare cinque postazioni fisse per il controllo e il ristoro dei partecipanti e un servizio "scopa" per raccogliere chi si trovasse in difficoltà. Tutte le postazioni sono collegate via radio e alcune sono dotate di rilevatori elettronici per il cronometraggio.
(fonte Ufficio Stampa Città metropolitana di Torino)
TRENTINO: BENVENUTA PRIMAVERA CON “GEMME DI GUSTO”
quando: dal 1° al 5 maggio
dove: tutto il Trentino - dalla Piana Rotaliana alla Vallagarina, dal Lago di Garda alla Valle di Cembra, passando per Trento
orario: a seconda delle manifestazioni
informazioni: Strada del Vino e dei Sapori del Trentino - tel. 0461-921863  info@stradavinotrentino.com
sito: www.tastetrentino.it/gemmedigusto 
programma completo online: https://issuu.com/stradavinotrentino/docs/brochure_gemmedigusto19
GemmeDiGusto_FototecaStradaVinoSaporiTrentino (5)sintesi: conto alla rovescia per la nona edizione di Gemme di gusto, l'ormai tradizionale appuntamento che la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino organizza per omaggiare l'arrivo della bella stagione, tra aperitivi, degustazioni e passeggiate nella natura. Uscire all'aria aperta, respirare a pieni polmoni l'aria frizzante della primavera, lasciarsi riscaldare dai raggi di sole che illuminano la giornata, passeggiare in mezzo ai campi in fiore, degustare le primizie, farsi coccolare da un buon calice di vino in attesa del tramonto. Sono solo alcune delle emozioni che si potranno vivere nel corso di Gemme di gusto, calendario di iniziative con cui la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino dà il suo benvenuto alla primavera. L'appuntamento è dall'1 al 5 maggio lungo  - tra trekking, visite guidate, incontri con i produttori e degustazioni che coinvolgono oltre cinquanta soci dell'Associazione.
(fonte Ufficio stampa Strada del Vino e dei Sapori del Trentino)