Riceviamo e pubblichiamo

InvitoLa creatività artigianale, l’unicità e l’eleganza di gioielli senza tempo, nati dalla maestria di Nadia Belia per Pagana Atelier, si sposa con le più moderne tecnologie e con le sfide di una città che guarda al futuro.
Primo esempio in Italia di “holographic window”, sarà inaugurata il prossimo 5 aprile in centro storico, presso la sede di Pagana Atelier in via Calderini, 5 a Perugia, la vetrina a realtà aumentata, in grado di valorizzare i gioielli ma anche di costituire un’attrazione innovativa e originale per il centro stesso.
L’evento inaugurale, aperto alla città, si terrà a partire dalle 20,30 e vedrà la partecipazione, insieme a Nadia Belia e a tutto lo staff di Pagana Atelier, del Sindaco Andrea Romizi e dell’onorevole Emanuele Prisco.
É un’iniziativa molto particolare – ha annunciato la stessa Nadia Belia – che non è mai stata realizzata in Italia e sono felice ed orgogliosa che si realizzi per la prima volta nella nostra Perugia e nel nostro centro storico. Al momento, non vorrei svelare di più per non rovinare l’emozione che, sono certa, saprà regalare a tutti, non solo nella serata inaugurale ma anche dopo. Mi preme peròsottolineare fin da adesso che sono coinvolte tutte aziende umbre e una bellissima modella emergente perugina. Pagana Atelier -ha aggiunto Nadia Belia- si è sempre distinto per la capacità di anticipare le tendenze e le mode e lo fa anche in questo caso. Perugia diventa così la prima città italiana ad avere una vetrina olografica nel suo centro storico.