a cura della Redazione

Controcorrente-documentario-impatto-zeroIl documentario CONTROCORRENTE – Lo stato dell’acqua in Italia, sarà il primo a impatto zero dal punto di vista ambientale.
Gli autori, Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi, insieme alla troupe, ai sostenitori del documentario, ai volontari del paese e a tutti coloro che con guanti e vanga avranno voglia di dare il loro piccolo grande contributo, si troveranno il 23 marzo, dalle ore 12.00, presso l’Antico Mulino Riseria San Giovanni, a Fontanetto Po, per far nascere un nuovo bosco.
Si tratterà, infatti, di piantare alberi, in numero tale da compensare le emissioni di anidride carbonica (CO2) prodotte durante  la realizzazione del docu-film ambientalista.
In realtà ne saranno piantati molti di più (circa 200) e prenderà vita in questo modo il bosco di Controcorrente.
Nonostante le accortezze e l’attenzione nei confronti dell’ambiente, per la realizzazione di Controcorrente sono stati emessi circa 2613 kg di Co2 eq.

Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi con Salvatore Micillo
Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi con il sottosegretario Salvatore Micillo

Il Calcolo della Carbon Footprint è stato ultimato da due studenti di Economia dell’Ambiente della Cultura e del Territorio dell’Università di Torino e permetterà di compensare quelle emissioni necessarie alla realizzazione di un prodotto cinematografico, rendendo Controcorrente il primo documentario a impatto zero.
Il terreno, della superficie di quasi 4mila metri quadrati, si trova lungo la Roggia Camera ed è stato messo a disposizione dal Comune di Fontanetto Po, che l’ha affidato in comodato d’uso all’EnteParco del Po.
A riprova di una concreta sensibilità nei confronti dell’ambiente da parte della Sindaca Claudia Demarchi e la dimostrazione che la collaborazione fra soggetti pubblici e le alleanze fra pubblico e privato possono avere ricadute importanti.
Il Comune di Fontanetto Po e l’Ente-Parco del Po sono, infatti, congiuntamente impegnati a promuovere lo sviluppo locale sostenibile, con particolare attenzione alla riqualificazione del paesaggio rurale e all’organizzazione di un sistema di fruizione ecocompatibile, di aree di pregio ambientale e paesaggistico.
controcorrenteIl “Bosco di Controcorrente” si troverà nelle vicinanze della dorsale cicloturistica VENTO, di prossima realizzazione (ma già oggi frequentata da chi si avventura sulle attuali “strade bianche”), che collegherà Venezia a Torino seguendo, anche in questo caso “contro corrente”, il corso del fiume Po.
L’evento è aperto a chiunque voglia partecipare ad una giornata così importante per l’ambiente. Sarà una festa, un motivo per trascorrere del tempo insieme e per riunire finalmente tutte le persone che gravitano attorno a questo progetto…e non solo. Per questo motivo cibo e musica sono ben
accetti. Sarà una giornata di condivisione.

risaie-vercellesi-foto-c.-lenti-archivio-aree-protette-po-vercellese-alessandrinoControcorrente
è un documentario sullo stato dell’acqua in Italia, un reportage on the road, un’inchiesta e una missione ambientalista di una giornalista e di uno studente di economia dell’ambiente che attraversano la Penisola per indagare l’aspetto ambientale, economico, politico, sociale e storico dell’acqua.
Un viaggio andata e ritorno in quindici regioni italiane, documentando altrettante realtà, dai ghiacciai del Piemonte al delta del Po, fino alla terra siciliana martoriata dalla mafia, passando per la laguna di Venezia e i cantieri mai terminati delle dighe calabresi. Incontrando, tra gli altri, i ricercatori del CNR, quelli del CMCC, gli attivisti di Greenpeace e i volontari di Legambiente.
Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno di centinaia di persone che hanno creduto nel progetto. Le riprese del documentario sono state finanziate grazie ai fondi raccolti sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso.
La campagna di raccolta fondi, per chi volesse sostenere il progetto, è aperta al seguente link: https://www.produzionidalbasso.com/project/controcorrente/
Al momento il documentario è in fase di montaggio e uscirà a giugno. Una volta ultimato, le emissioni derivanti dalla post-produzione verranno compensate in un secondo evento.

Informazioni:
Mail: ​controcorrentedoc@gmail.com
Facebook e Instagram: @controcorrentedoc