a cura della Redazione

ApriscatoleMusicisti, cantautori, poeti, scrittori: martedì 26 febbraio, dalle ore 21.30, al Legend Club di Milano, Divi in Azione da principio alla rassegna “Apriscatole”.
Apriscatole” è un punto d’incontro. Un luogo dell’utopia in cui sarà possibile imbattersi in artisti diversissimi fra loro accomunati solo da due punti: il desiderio di confrontarsi e l’esigenza di essere ascoltati da un pubblico che non pretenda di giudicare qualunque cosa nell’arco di venti secondi.
Musicisti, cantautori, poeti, scrittori e chissà che altro in futuro: partiamo dalla musica perché è ciò che ci è sempre venuto più naturale, ma reclamiamo la libertà di poter andare a parare anche altrove senza limiti di sorta. Senza barriere di pensiero, purché un pensiero ci sia” affermano gli organizzatori.
“Apriscatole” ha un nome volutamente goffo e di scarsa attrattiva modaiola perché si preferisce badare alla sostanza,alla funzionalità.
Ma, ancora di più, ci interessa il desiderio di esserci, di ascoltare e di essere ascoltati” viene sottolineato sempre dagli organizzatori.
Ideato da Francesco Caprini (scouting, promoter) e Roberto Bonfanti (scrittore, artista), “Apriscatole” è promosso dall’Ufficio Stampa Divinazione Milano e il primo appuntamento sarà, come detto, il 26 febbraio al Legend Club, locale di Milano, quando si esibiranno sul palco: Paolo Pelizza (Narratore); Alessandro Centolanza (cantautore); Andrea Robbiani (cantautore); Caravita (cantautore); Luca Barachetti (poeta); Luca Zaliani (cantautore); Qualunque  (cantautore)… e forse anche qualcun altro. Le sorprese piacciono e il cast non è chiuso finché le luci del palco non si sono spente.