di Fabrizio Capra

terzo-occhioOggi per la rubrica dedicata al “Benessere naturale” proviamo a riflettere sul nostro modo di vivere la quotidianità.
Il sedicesimo presidente degli Stati Uniti, Abraham Lincoln, affermava: “Possiamo lamentarci perché i cespugli di rose hanno le spine, o gioire perché i cespugli spinosi hanno le rose”.
Questa frase, pronunciata più di centocinquanta anni fa, è ancora di una disarmante attualità, purtroppo, però, nella nostra società attuale andiamo a vivere o condividere ogni situazione che ci capita sempre più come un “il cespuglio che ha le spine” piuttosto che “quello che ha le rose”, vediamo troppo spesso gli aspetti negativi per dimenticarci di quanto positivo possa esserci intorno a noi e, soprattutto, dentro di noi.
Quello che manca oggi, appunto, è la positività, abbiamo perso questa capacità, l’abbiamo dimenticata, accantonata e non ci sono farmaci o tisane o erbe che ce la possono creare se noi non lo vogliamo.
E pensare che essere positivi aiuta a superare tutto, ad affrontare la vita in modo differente, ad affrontare ogni controversia, malattie, problemi, ostacoli che sempre più di sovente ci si attanagliano dentro come l’edera intorno al tronco dell’albero.
o-POSITIVE-THINKING-facebookOrmai c’è troppa “tristezza” in giro, “sorrisi forzati”, cattiveria, invidia, incapacità di essere energeticamente positivi.
È sempre più facile dare spazio alla negatività e di conseguenza stare “energeticamente” male.
Mi trova pienamente d’accordo la filosofia orientale a cui dovremmo prestare particolare attenzione proprio perché siamo arrivati al punto di non essere più in grado di mantenere dentro di noi il livello ottimale di energia, tendiamo ormai a guardare sempre più il lato negativo della vita facendoci sopraffare da nervosismo, ira, agitazione, odio, gelosia, invidia e tanti altri sentimenti che minano il nostro equilibrio interiore facendo del male agli altri.
Aggiungiamo pure che sovente ci facciamo coinvolgere dalla negatività delle persone che ci circondano piuttosto che elargire positività affinché anche loro possano migliorare.
Allora dobbiamo prendere l’impegno nel provare a ritrovare la sintonia con noi stessi: dobbiamo imparare a sorridere, a meditare, a respirare nel modo corretto, a camminare, a rilassarci, a immergersi in quella grande vasca nella quale ribolle la positività.
Proviamo, in particolare, a sviluppare quello che la filosofia orientale chiama Ajna o sesto chakra, ovvero il terzo occhio, quello che ci permette di vedere oltre al contingente, che ci aiuta a guardare al futuro affinché si possano superare serenamente e consapevolmente gli ostacoli che si presenteranno sul nostro cammino.
Personalmente, da un po’ di tempo, sto attuando tutto questo: probabilmente i problemi ci sono ancora e ne arrivano tutti i giorni però li affronto meglio e mi viene più semplice trovare le soluzioni. E vivo meglio… e positivo.
Chakra-chartE per ogni imprevisto la soluzione prima o poi arriva perché non sono sopraffatto dalla negatività che impedisce di vedere e ragionare.
Dobbiamo sempre più sviluppare i nostri punti nevralgici energetici, i chakra, per trovare la giusta soluzione per il nostro personale equilibrio.
Ci sono tanti modi per farlo e, magari, in un prossimo articolo inizieremo ad affrontarli: oggi mi interessa trasmettere lo stimolo affinché in tutti noi si risvegli questa voglia di reazione  per cancellare la negatività è veder trionfare l’energia positiva.
Quando non c’è energia non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita” affermava quel genio di nome Caravaggio, giuste parole.
Allora carichiamoci di energia positiva: basta veramente poco per stare bene in primis con noi stessi e poi con gli altri.

Dodici piante ideali per creare pace ed energia positiva in casa
Esistono piante capaci di migliorare il flusso di energia, purificare l’aria e creare un senso di pace, relax, benessere e felicità all’interno della tua casa. L’eliminazione dell’energia negativa potrà ridurre lo stress, migliorare la salute e ti aiuterà a vivere più momenti di gioia.
Aloe Vera
Porta energia positiva e felicità, distrugge le vibrazioni negative e ha proprietà curative potenti. Da bagnare regolarmente e va tenuta vicino a una luce solare indiretta o artificiale, in una pentola con un corretto drenaggio.
Bamboo della Fortuna (Dracaena braunii)
lucky-bamboo-dracaena-sanderiana-P-384678-1209465_2Simboleggia prosperità e buona fortuna. Nel Feng shui si crede che la forma verticale di questa pianta rappresenti l’elemento legno, che colpisce la nostra vitalità. Necessita di poca manutenzione, può essere tenuta anche in un angolo ombreggiato, lontano dalla luce solare diretta, in una ciotola di vetro con circa 3 cm di acqua purificata o distillata.
Crisantemo
Diffonde purezza e onestà, purifica l’aria ed elimina le tossine. Simbolo di longevità e benessere. Va tenuta nei punti della casa dove si genera più tensione al fine di creare tranquillità.
Edera inglese
Efficace nel filtrare l’aria eliminando le tossine. Aiuta nel creare un ambiente positivo, sicuro, rilassato e calmo.
Gelsomino
Allevia la mente stressata, fornisce energia positiva e favorisce lo sviluppo delle relazioni. Sistemarla vicino a una finestra esposta a sud, oppure nella zona nord, est o nord-est del giardino.
Giglio della Pace
Portatrice di prosperità spirituale, mentale e fisica. Migliora il flusso energetico, purifica l’aria e neutralizza i gas nocivi. Stimola la tranquillità e un sonno ristoratore. Va posizionata dove c’è poco sole.
Orchidea
Migliora l’energia e la vitalità della casa. Il profumo dei fiori dolce e gradevole calma la mente e migliora l’umore. Durante la notte rilascia ossigeno pertanto si può tenere tranquillamente in camera da letto.
Palma Areca
palma arecaPurifica l’aria, disintossica, lascia l’ambiente puro e positivo. Le foglie di questa pianta addolciscono l’energia della camera.
Pothos o Scindapsus (Epipremnum aureum)
Ffavorisce il flusso di energia positiva e la buona fortuna.
Rosmarino
Purifica la casa dalle tossine dannose e quindi favorisce il benessere fisico e mentale. Il suo aroma migliora umore e memoria, riduce l’ansia, l’insonnia e l’affaticamento oltre ad aiutare nel raggiungere la calma interiore. Va posizionata in un luogo soleggiato, da bagnare non di sovente.
Salvia
Aiuta a eliminare le emozioni negative come rabbia e paura, agisce sul flusso di energia positiva. Evitare di tenerla in posti secchi con poca umidità.
Tulsi – Basilico Santo
Purifica l’aria e attira le vibrazioni positive. Emette ossigeno venti ore al giorno e assorbe i gas pericolosi dall’ambiente. Ha proprietà antibatteriche, antifungine, antinfiammatorie e antiossidanti. Esplica effetti maggiori se posizionata in un luogo soleggiato a nord, est o nord-est della casa o in giardino.