rubrica a cura di Fabrizio Capra
ainepress-00417_foto di land ho
foto Land Ho

È disponibile in tutti i negozi tradizionali e negli store digitali “Niente di me”, il nuovo album di Ainé pubblicato per Virgin Records (Universal Music Italia).
L’album, tra i più attesi della nuova scena pop italiana, è stato anticipato dai singoli “Ormai”, “Solo un po’ ’” e dalla title track “Niente di me”.
Ho lavorato a questo disco con una consapevolezza diversa, rispetto ai lavori precedenti – racconta Ainé – mettendo a fuoco gli obiettivi. È stato un grande lavoro collettivo e di squadra. Sono cambiate moltissime cose nell’ultimo anno. Probabilmente Niente di me racconta proprio questo, il percorso che mi ha portato a questo disco, che non è solo la mia crescita come artista ma anche tutto il resto. Dire che è solo opera mia, non sarebbe stato onesto”.
Questo nuovo album è la sintesi naturale di un’evoluzione iniziata con “Generation One”, passata per “Uni-Verso” e infine completata in un lavoro in cui per la prima volta Ainé è autore unico sia dei testi che della musica. I suoni delle prime pubblicazioni, che rappresentano il periodo soul / hip hop intriso di viaggi statunitensi, progrediscono e si fondono con una scrittura più Pop, mantenendo intatta l’autenticità produttiva e la firma dell’artista.
ainè_cover album_niente di meQueste le tracce che compongono “NIENTE DI ME”: “Ascolta bene”, “Cosa vuoi”, “Fatti Così”, “Il Corpo che si muove”, “io sono qui”, “mostri” featuring Mecna, “Niente di me”, “Ormai”, “Parlo Piano” featuringWillie Peyote, “Resta con me”, “Solo un po’”.
Niente di me” è un disco suonato interamente in analogico, arrangiato con la band e seguito nella produzione da Emanuele Triglia ed Alessandro Donadei, un disco fatto alla vecchia maniera, con una forte consapevolezza della scena musicale attuale e con uno sguardo molto lucido verso quella futura.
Tradizione e innovazione si mescolano in un prodotto di una qualità fuori dai canoni comuni.
Se da una parte brani come “Ormai”, “Resta con me”, “Niente di me”, “Cosa vuoi” strizzano l’occhio alle grandi produzioni Pop, dall’altra parte canzoni come “Solo un po’”, “Il corpo che si muove”, “Ascolta Bene”, “Mostri” e “Fatti così” conservano il groove e seguono una delle attitudini di AINÉ.
Ad arricchire questo progetto due talentuosi artisti che hanno accettato l’invito di Ainè di prendere parte a questo nuovo progetto: Willie Peyote in “Parlo piano” e Mecna in “Mostri”.
Ainè presenterà il disco live durante un tour che lo porterà nelle principali città italiane.
Questi gli appuntamenti (per informazioni clicca qui):
27 febbraio – Roma – Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio
8 marzo – Parma – ZU CLUB
9 marzo – Torino – Astoria
14 marzo – Bologna – Covo Club
15 marzo – Milano – Circolo Ohibò
16 marzo – Vicenza – VINILE
22 marzo – Genova –  LaClaque
23 marzo – Pisa – Lumiere Pisa
29 marzo – Terlizzi (Bari) – MAT laboratorio urbano
30 marzo – Avellino – TILT
31 marzo – Foggia – The Alibi

Arnaldo Santoro - classe 1991 – questo il nome che si nasconde dietro AINÉ, è un giovanissimo talento con una solida esperienza alle spalle. Dopo gli studi a Roma si trasferisce a Los Angeles per frequentare la prestigiosa Venice Voice Accademy. Dopo questa esperienza parte per una tourneè teatrale con Gegè Telesforo, con cui scrive il singolo "Last Goodbye" primo in classifica su iTunes per tre settimane nella categoria jazz. Con Giorgia è al piano nel video di “Non mi ami”. Nel luglio 2015 vince tra migliaia di iscritti da tutta Europa la prestigiosa borsa di studio della Berklee College of Music di Boston messa in palio ad Umbria jazz. A fine aprile 2016 esce il singolo “Dopo la pioggia”, con l’importante featuring di Sergio Cammariere ed il relativo videoclip (realizzato interamente in gif) per la regia di Raoul Paulet.
Il 24 maggio 2016 esce il suo album di debutto “Generation One”, un disco uscito per TOTALLYIMPORTED frutto di una grande ricerca musicale che vede presenti nell’album diversi featuring appartenenti al mondo musicale italiano ed internazionale a cui segue nell’autunno dello scorso anno la pubblicazione dell’EP “UNI-VERSO”. Nel 2018 viene chiamato da Giorgia per duettare con lei nella rivisitazione di “Stay” (cover di Rihanna ft. Mikky Ekko) contenuta nel nuovo album della cantante “POP HEART”.