di Fabrizio Capra
Calendar 2019 BeautifulCurvy
Calendar 2019 BeautifulCurvy

Come in un puzzle tutte le tessere devono collocarsi al loro posto se si vuole avere l’immagine completa, così è la sorte che ti può riservare belle sorprese o brutti scherzi… per me, quello che vi vado a raccontare, è stato un incontro positivo nato da una serie di “tessere” che sono andate a incastonarsi tra di loro.
Antefatto: qualche giorno fa mi scrive in chat l’amico Lucio Vito Buonfine, agente esclusivista di Miss Italia per il Piemonte e la Valle d’Aosta. Mi segnala una ragazza curvy che ha partecipato al concorso, Miss Italia, e che è stata una delle protagoniste di un calendario 2019.  Mi chiede se sono interessato a fare un articolo.

julieta studi rai detto fatto
Studi Rai – Detto Fatto

Conoscendo Vito, non da molto tempo ma quel tanto che basta per capire che quando parla c’è dietro qualcosa di fondato, avevo percepito che sicuramente si trattava di una ragazza che meritava la mia attenzione e quindi un articolo.
Quando mi dice il nome mi si accende la classica lampadina: cerco tra i miei amici in Facebook e scopro che da poco meno di quindici giorni avevamo stretto amicizia scambiando qualche rapida chattata.
Colgo l’occasione per contattarla, scambiamo qualche frase e decidiamo di incontrarci: sabato mattina a Torino prima della sua partenza con destinazione la Finale di un concorso nazionale per ragazze e donne curvy (leggi l’articolo sul concorso).
julietaJulieta Harrow, questo il suo nome (non l’avevo ancora scritto), solo chattando mi aveva già trasmesso un’ottima impressione ma, come si dovrebbe fare sempre, ho pensato che era meglio aspettare di incontrarla di persona per un parere completo al fine di confermare le sensazioni germogliate in me.
Quel sabato Torino mi ha accolto con una leggera nebbiolina però quando Julieta è scesa dall’auto presentandosi in tutta la sua luminosità con uno splendido sorriso ho capito, anche senza parlarle insieme, che l’impressione scaturita dalla chattata rispecchiava la realtà, sensazione ulteriormente confortata dal parlarci insieme per quasi due ore.
Julieta Harrow, 22 anni, origini cubane, torinese d’adozione (è in Italia da quando aveva 4 anni e una modella curvy (taglia 44/46).

Julieta foto Endy ph
foto Endy ph

Ragazza armoniosa nel parlare, nel muoversi e nell’esprimersi, gioiosa e carica di energia, capace di trasmettere tranquillità e dolcezza ma al tempo stesso sa trasformarsi in un torrente tumultuoso capace di avvolgerti e coinvolgerti nei suoi discorsi e nei suoi propositi, convinta di ciò che rappresenta e che vuole rappresentare.
E soprattutto, senza mai che te lo dica apertamente, si percepisce in lei l’orgoglio di essere curvy.
Julieta, inoltre, considera la moda una vera e propria forma d’arte in grado di permettere alle persone di esprimere la propria personalità.
Nel 2017 ha partecipato alle selezioni di Miss Italia raggiungendo le semifinali e posizionandosi al quindicesimo posto tra le curvy.
Quest’anno ha raggiunto due traguardi importanti che possono (e devono) diventare un punto di partenza per centrare nuovi e importanti obiettivi.
Il primo dei traguardi è stata la partecipazione al Calendar 2019 BeautifulCurvy, dove è presente in ben sette mesi e, soprattutto, in copertina, divenendone anche ambasciatrice (domani non perdetevi l’articolo sul calendario).

julieta foto Valerio Costantini 1
foto Valerio Costantini

Il secondo è la finale di Miss Curvyssima 2018 dove, seppur non vincendo il titolo, l’ha vista molto soddisfatta in quando, tra ventuno concorrenti in gara, ha conquistato due prestigiose fasce: Miss Sophia, importante brand di abbigliamento che ha scelto Julieta quale testimonial delle campagne social 2019, e Miss Beautifulcurvy, fascia collegata al calendario.
Julieta, parlando della sua partecipazione al calendario, racconta che ha iniziato a seguire sui social gli articoli di Barbara Christmann, artefice del calendario stesso, e afferma: “È stato anche grazie al suo contributo che io oggi accetto me stessa. Il fatto di aver partecipato a tale progetto mi mette nelle condizioni, nel mio piccolo, di dare un contributo ed essere di esempio a chi ancora non è uscito allo scoperto”.

julieta foto Valerio Costantini
finale Miss Curvyssima – foto Valerio Costantini

La sua filosofia? “La bellezza non è vincolata ai canoni imposti dal tradizionale mondo della moda. Bisogna sapersi accettare e convincersi di essere belle anche con qualche chilo in più” e fa l’occhiolino al mondo americano dove “le modelle curvy hanno molta più visibilità e sono tenute in considerazione per sfilate e promozioni”.
Julieta è una vera paladina del mondo curvy capace, con orgoglio e fierezza, di portare avanti il messaggio che per essere credibile la bellezza estetica non deve essere vincolata esclusivamente a “falsi” stereotipi ma a valori ben più profondi e lei questi valori li ha.
Sicuramente di Julieta Harrow ne sentiremo ancora parlare perché lei di progetti interessanti in testa ne ha davvero tanti ma, per classica superstizione, momentaneamente non ne parliamo.
In bocca al lupo Julieta.