a cura della Redazione
presepe sabbia lignanoLIGNANO SABBIADORO E IL PRESEPE DI SABBIA
quando: fino al 27 gennaio 2019
dove: Terrazza Mare - Lignano Sabbiadoro (Ud)
ingresso: libero
sito: https://www.fuoriporta.org/eventi/a-lignano-sabbiadoro-ud-il-presepe-e-realizzato-con-la-sabbia-8-dic-27-gen/
sintesi: Il Presepe di sabbia a Lignano Sabbiadoro è sicuramente il più caratteristico della regione e occupa 400 mq e sono stati utilizzati circa 5mila quintali di sabbia per la sua realizzazione.

Il Presepe più caratteristico di tutto il Friuli-Venezia Giulia spegne le prime 15 candeline. Fino al 27 gennaio, la stupenda spiaggia di Lignano Sabbiadoro sarà addobbata a festa per l’arrivo dei numerosi visitatori: l’attrazione principale è il grande Presepe di sabbia che occupa un’area di circa 400 mq, allestita dietro la Terrazza a Mare, dove un artista coordina una squadra di dieci aiutanti. Il presepe è stato realizzato utilizzando circa 5000 quintali di sabbia della spiaggia di Lignano e, a differenza della passata edizione che vedeva un’impostazione teatrale e classica, il presepe di quest’anno sarà caratterizzato da una passeggiata di circa 80 metri attraverso diversi blocchi scultorei, altorilievi la cui verticalità tende a far perdere l’orientamento al visitatore, che verrà letteralmente rapito dalle varie scene rappresentate.
(fonte Fuoriporta)

TP 2016-01-04 LUMINARIENATALE ALLE TERME PREISTORICHE
quando: 24 dicembre
dove: Terme Preistoriche di Montegrotto Terme (Pd) Via Castello, 5
informazioni e prenotazioni: Terme Preistoriche - Tel. 049793477
sito: www.termepreistoriche.it
sintesi: vigilia di Natale da trascorrere con aperitivo a bordo piscina, cenone e coro gospel. Come vivere le feste in un regno di benessere, immersi nelle calde piscine all’aperto in un luogo dal fascino autentico e millenario.

Lontano dal trambusto natalizio, ma immerso nella tranquillità di un ampio parco ai piedi dei Colli Euganei, dove sgorgano da secoli le acque del bacino termale più grande d’Europa. Il Natale è fuori dal comune alle Terme Preistoriche di Montegrotto Terme (PD), a pochi chilometri da Padova e Venezia. Un regno di benessere e di relax fra l’elegante albergo storico dei primi anni del ‘900 e le calde piscine all’aperto, in cui rilassarsi fino a mezzanotteLe acque sotterranee salsobromoiodiche delle Terme Preistoriche sono note fin dai tempi dei Romani e sono uniche al mondo: dai bacini dei Monti Lessini, sulle Prealpi vicentine, arrivano fino a circa 3mila metri di profondità, dove per migliaia di anni si arricchiscono di sali minerali, per risalire in superficie alla temperatura di circa 85°. Nel periodo natalizio il parco è uno spettacolo di luci e scenografie luminose in armonia con i vapori e il paesaggio termale. E diventa un palcoscenico privilegiato, per divertirsi dopo aver provato le piscine all’aperto collegate alle 2 piscine coperte, i 56 idromassaggi con e senza ozono, le 6 cascate cervicali, la sauna, il bagno turco, la palestra Technogym. Per la serata della Vigilia di Natale, infatti, le Terme Preistoriche organizzano la seconda edizione di Jazz by the Pool Winter, la versione invernale della prestigiosa rassegna di musica jazz estiva a bordo piscina, che quest’anno vedrà in concerto, a partire dalle 22.00, i Blubordò, vocal ensemble gospel formato da 50 voci. Per gli ospiti, il ristorante allestisce il cenone del 24 dicembre 2018 con menu di pesce (su richiesta anche di carne) a bordo piscina, preceduto da un gustoso aperitivo. Per trascorrere il Natale alle Terme Preistoriche, dal 23 al 26 dicembre 2018, l’hotel propone la pensione completa con uso piscina, sauna e bagno turco, e cenone della Vigilia inclusa la partecipazione a Jazz by the Pool Winter. Prezzo a partire da 322 euro a persona in camera doppia superior. Per gli ospiti esterni che vogliono partecipare alla serata della Vigilia di Natale, il prezzo è di 65 euro a persona – prenotando entro il 16 dicembre – compreso accesso alla piscina panoramica, aperitivo, cena al tavolo e concerto gospel, o di 15 euro solo per il concerto.
(fonte Ella Studio)

tarquinia presepe viventeTARQUINIA: FACHIRI, SERPENTI, SOLDATI E DELIZIE PER IL PRESEPE VIVENTE
quando: 26 e 30 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019
dove: Tarquinia (Vt)
orario: dalle ore 17
informazioni: sms 3408505381
sito: https://www.fuoriporta.org/eventi/fachiri-serpenti-soldati-e-delizie-tipiche-a-tarquinia-vt-torna-il-presepe-vivente-26-dic-6-gen/
sintesi: figuranti in costume, guardie romane, soldati. E ancora fachiri, serpenti, giochi di fuoco e  danze con le spade. Il Presepe Vivente di Tarquinia non è una semplice rappresentazione della Natività, ma un vero e proprio spettacolo attraverso il quale la Palestina di 2000 anni fa prende vita in un’antichissima città etrusca dell’Alto Lazio.

L’appuntamento torna puntuale il 26, il 30 dicembre e il 6 gennaio, con partenza alle ore 17 dal Convento di San Francesco, per un percorso tra le bellezze della città con vista mozzafiato sulle colline della Tuscia Viterbese. A Tarquinia quello con il Presepe rappresenta l’appuntamento più atteso dell’anno. E non potrebbe essere altrimenti, perché per tre lunghi mesi centinaia di volontari lavorano agli allestimenti e alle scenografie, degne di uno spettacolo teatrale. Anche in questa edizione un ruolo centrale sarà ricoperto dalle oltre 300 comparse protagoniste della rappresentazione, che saranno al centro di scene dialogate per rendere l’evento ancora più intenso e coinvolgente. E dal momento che il Natale si festeggia anche in tavola, ogni quadro vivente sarà una scena entusiasmante e al contempo gustosa: nelle locande i visitatori potranno assaporare una buona zuppa calda, bruschette con il prelibato olio della Tuscia, castagne e vino; e sarà davvero emozionante ammirare dal vivo il lavoro dei pastori intenti a mostrare le tecniche di realizzazione del formaggio.
(fonte Fuoriporta)

Ferrara 31 dicembreCAPODANNO A FERRARA CON L’INCENDIO DEL CASTELLO
quando: 31 dicembre
dove: Castello Estense - Ferrara
orario: allo scoccar della mezzanotte
ingresso: libero
informazioni: Tel. 0532783944, 3407423984 - E - mail: assistenza@visitferrara.eu
sito: www.visitferrara.eu
sintesi: il 31 dicembre 2018 c’è lo spettacolo piromusicale dell’incendio del Castello Estense, nei palazzi rinascimenti i cenoni a tema, nelle piazze musica ed eventi speciali.

Scenografie di luci e colori, cascate di fuoco, storie antiche e giochi visivi danzano sulle antiche mura del Castello Estense, mentre la musica pervade di suoni l’aria rendendo unica la notte più attesa dell’anno. L’incendio del Castello Estense è l’evento di punta del Capodanno a Ferrara, con un programma ricco di grandi sorprese. Uno spettacolo piromusicale di 20 minuti, allo scoccare della mezzanotte, che emoziona e attira migliaia di persone provenienti dall’Italia e dall’estero per vivere l’esclusiva festa ferrarese, che ogni anno si arricchisce di iniziative, cenoni nei preziosi palazzi del Rinascimento, eventi enogastronomici, musica. Una festa – organizzata da Delphi International, Made Eventi e Sapori dAmare – per dare il benvenuto al 2019 e tutta da vivere grazie a Visit Ferrara, main sponsor del Capodanno a Ferrara, e consorzio che unisce circa 90 operatori turistici di tutta la Provincia promuovendo i migliori eventi sul territorio, con pacchetti e vantaggi per i visitatori. Quest’anno lo spettacolo dell’incendio del Castello si intitola “Tempus”: sarà una narrazione fatta di fuochi, suoni e luci, e racconterà di dame, cavalieri e amori. Un viaggio in un mondo lontano in cui amore, guerra e arte riportano la vita nel Castello Estense.
In attesa dello show sono tante le esperienze da vivere. Al Giardino delle Duchesse, dalle 18.00 alle 23.00 c’è lo Scuola ZOO Evento, il media degli studenti italiani con 6 milioni di utenti. Mentre in Piazza Trento e Trieste ci sono i mercatini del Fideuram Christmas Village, villaggio di Natale a cielo aperto decorato di luminarie, chioschi in legno e artigiani. Dalle 18.00 cominciano anche gli aperitivi e poi le cene a tema negli splendidi palazzi rinascimentali. Nel piano nobile di Palazzo Municipale si può partecipare dalle 18.00 ad una gustosa apericena a cui seguirà lo spettacolo teatrale, in collaborazione con Stileventi, “Makkeroni a Capodanno Makkeroni tutto l’anno” alle 20.30 nel Teatro Nuovo (si può acquistare un biglietto unico). Nel palazzo è allestita anche un’area giochi per bambini. Inoltre, alle 20.45 si apre il Gran Buffet a Palazzo, una cena a buffet con animazione e musica. Nel Castello Estense due cene speciali: “A tavola con… gli Estensi” negli spazi degli Imbarcaderi, dove dalle 19.00 sarà servito un aperitivo con cena in stile rinascimentale, a base delle ricette più famose che sono state tramandate dal cuoco di corte Messimbugo; invece nel piano nobile c’è il “Gran Cenone in Castello”, cenone classico con accompagnamento musicale. L’eleganza delle sale del Ridotto del Teatro Comunale ospiterà il “Gran Cenone a Teatro”, con un ricco buffet, musica e poi una cena raffinata con accompagnamento di vini di pregio e animazioni a tema. Fuori dal grande maniero che domina il centro storico ferrarese, in Piazza Castello, dalle 21.30 comincia la serata con spettacoli e musica. A condurla, Laura Sottili e Nicola Franceschini. Sul palco, si esibiranno diverse band, come laYano Project live concert, gruppo di musicisti e cantanti dai ritmi coinvolgenti, e i 60 lire che condurranno il pubblico nelle canzoni che dagli anni Sessanti arrivano fino ad oggi. Poi, il countdown e l’incendio del Castello, a cui potranno partecipare anche gli ospiti dei vari eventi enogastronomici, accompagnati in piazza prima della mezzanotte. E dopo lo spettacolo la festa continua con il Scuola ZOO Dj set fino alle 2.00.
Con Visit Ferrara, pacchetti ed esperienze si possono prenotare direttamente su  http://www.visitferrara.eu
(fonte Ella Studio)